Skip to main content

Samsung Galaxy Note 21: uscita, prezzo, specifiche e novità

Samsung Galaxy Note 21
(Image credit: Future)

Il rilascio di Galaxy Note 21 potrebbe essere stato cancellato per quest'anno, lo ha detto lo stesso CEO Samsung: con ogni probabilità non vedremo il nuovo esemplare della serie Note fino al 2022.

Solitamente la serie Galaxy Note segue il debutto della serie Galaxy S di circa sei mesi. Galaxy S21 quest'anno è uscito come da programma, Galaxy Note 21 non è stato presentato all'evento Unpacked dell'11 agosto, dove invece abbiamo visto Samsung Galaxy Z Fold 3, Galaxy Watch 4, Galaxy Z Flip 3 e Galaxy Buds 2.

Questa notizia non è certo una novità, da mesi infatti si diceva che Galaxy Note 21 potrebbe anche non essere distribuito affatto: dopotutto, il Samsung Galaxy S21 Ultra è dotato della S Pen e ha un display molto ampio.

Dal momento che a dicembre un dipendente Samsung avrebbe affermato che la società era già al lavoro sulla nuova gamma Galaxy Note, dubitiamo che Samsung abbia cancellato definitivamente la serie Note. Probabilmente non vedremo un nuovo Galaxy Note nel 2021, ma il 2022 potrebbe riservarci belle novità in tal senso.

Abbiamo ugualmente stilato una piccola guida con le indiscrezioni trapelate e le nostre aspettative su Samsung Galaxy Note 21 (o Galaxy Note 22), nonché tutte le informazioni e previsioni principali riguardo prezzo, data di uscita e specifiche. 

Ma se Samsung Galaxy Note 21 è stato cancellato, come mai qui di seguito elenchiamo tutte le varie indiscrezioni finora trapelate? Come dicevamo, non è certo che Galaxy Note 21 non uscirà, e alcune notizie potrebbero riferirsi al futuro Note 22.

AGGIORNAMENTI

All'evento Unpacked dell'11 agosto sono stati presentati Samsung Galaxy Z Fold 3, Galaxy Watch 4, Galaxy Z Flip 3 e Galaxy Buds 2, ma niente traccia di Galaxy Note 21.

Samsung Galaxy Note 21: dritti al punto

  • Che cos'è? Il successore del Samsung Galaxy Note 20
  • Quando esce? Probabilmente non prima del 2022, o forse mai
  • Quanto costerà? Quando (e se) uscirà, c'è da aspettarsi un prezzo salato

Samsung Galaxy Note 21: disponibilità e prezzo

Oppo Find X2

Il Galaxy Note 20 dell'anno scorso. (Image credit: TechRadar)

Se Galaxy Note 21 uscirà, aspettatevi un prezzo piuttosto salato. Negli ultimi anni, Samsung ha sempre annunciato i nuovi Note all'inizio di agosto, avviando le spedizioni due settimane dopo, quindi è probabile che accada lo stesso per il nuovo Note, anche se dovremo forse aspettare il 2022.

L'11 agosto Samsung ha tenuto un evento Unpacked, durante il quale abbiamo visto i nuovi Samsung Galaxy Z Fold 3, Galaxy Watch 4, Galaxy Z Flip 3 e Galaxy Buds 2, ma niente traccia della serie Note 21.

Il prezzo è una vera incognita: Samsung Galaxy Note 20 Ultra aveva un prezzo di lancio di ben 1.429 euro, quindi il successore non potrà che essere caro. 

Di seguito potete leggere le nostre ipotesi riguardo l'ipotetica data di uscita, che a quanto pare non si terrà a breve.

Samsung Galaxy Note 20

Samsung Galaxy Note 21 probabilmente costerà quanto Note 20 (sopra) (Image credit: TechRadar)

Samsung Galaxy Note 21 è stato cancellato?

Il CEO Samsung ha suggerito che non vedremo una nuova serie Note nel 2021. DJ Koh ha infatti affermato che "l'intenzione è quella di rilasciare nuovi prodotti, ma potrebbero esserci dei cambiamenti nella tabella di marcia che implicheranno un'uscita posticipata al 2022"

Koh ha dettoi a Bloomberg che "la serie Note appartiene alla fascia alta, e in questo momento storico lo sviluppo e l'offerta di due dispositivi di fascia alta nel corso dello stesso anno sarebbe molto difficoltoso".

Pare dunque probabile che per la nuova serie Note dovremo aspettare il 2022. Inoltre, il futuro dispositivo potrebbe chiamarsi Galaxy Note 22, dato che Samsung tende ad associare l'anno di uscita con il nome dei nuovi smartphone. 

La notizia che Samsung potrebbe non rilasciare un nuovo Note presto non ci lascia sorpresi, dal momento che prima delle affermazioni del CEO avevamo sentito altre indiscrezioni sul tema. Una delle più recenti riguarda la tabella di marcia Samsung per il 2021, nella quale non apparivano riferimenti al Galaxy Note 21. Veniva menzionato tuttavia un evento di lancio programmato per il 19 agosto, durante il quale potremmo vedere il Galaxy Note 21 FE.

Detto questo, a dicembre, un rappresentante Samsung (in anonimato) avrebbe affermato che l’azienda distribuirà un nuovo Galaxy Note nel 2021: che la serie Galaxy Note non sia ancora ufficialmente andata in letargo? In questo momento, nessuno conosce la verità.

In precedenza si diceva addirittura che il successore del Galaxy Note 20 sarebbe stato l’ultimo modello targato Note: si vociferava infatti che Samsung intendesse abbandonare questa serie a favore di modelli pieghevoli. Secondo le notizie più recenti invece Samsung non sta pianificando di cancellare la serie, ma semplicemente di posticiparla al 2022.

Ciò potrebbe essere imputabile alla carenza di chipset che affligge il mercato: Samsung stessa ha ammesso di soffrire di problemi di fornitura in questo periodo storico.

Samsung Galaxy Note 21: notizie e indiscrezioni

Non si sa ancora molto sulla scheda tecnica di Samsung Galaxy Note 21, probabilmente perchè non vedremo i nuovi Note fino al 2022, ma siamo certi di una cosa: supporterà e verrà fornito con una S Pen, poiché è il principale punto di forza della gamma.

Probabilmente ci saranno più modelli: Samsung Galaxy Note 21 Ultra o Plus e un modello base.

La gamma dovrebbe disporre di un processore di fascia alta: gli utenti statunitensi otterranno il miglior processore Qualcomm al momento disponibile, mentre noi europei faremo affidamento sul chip Exynos.

Pare che Samsung possa introdurre una fotocamera frontale sotto al display sul Galaxy Note 21. In Corea, la società ha registrato il nome commerciale "Under-Panel Camera" o UPC, quindi la tecnologia potrebbe debuttare a breve.

Le nostre aspettative

Ecco le nostre aspettative e tutto quello che vorremmo vedere sul nuovo Galaxy Note 21.

1. Snapdragon per tutti i modelli

In genere, Samsung inserisce processori differenti a seconda del mercato di riferimento: negli Stati Uniti, inseriscono il chip Snapdragon, mentre in Europa e gran parte del resto del mondo montano l’Exynos. Il problema è che i due chip non sono alla pari e la “variante statunitense” è più performante.

Per tal motivo, speriamo che quest’anno tutti i modelli del Samsung Galaxy Note 21 siano dotati del processore Snapdragon… a meno che Exynos 2100 non si riveli superiore.

2. Pannello posteriore in vetro

Samsung Galaxy Note 20

Samsung Galaxy Note 20 ha un pannello posteriore in plastica! (Image credit: TechRadar)

Samsung Galaxy Note 20 Ultra ha un pannello posteriore in vetro, ma Galaxy Note 20 ne ha uno in plastica, il che è sorprendente considerato il prezzo del dispositivo.

Vogliamo che tutti i modelli del Note 21 abbiano un retro in vetro o utilizzino un altro materiale premium come il metallo. Niente plastica per favore.

3. Display Quad HD e da 120 Hz su tutti i modelli 

Il Samsung Galaxy Note 20 supporta una frequenza di aggiornamento di 60 Hz, un valore ormai superato; Note 20 Ultra arriva a 120 Hz, ma solo se la risoluzione è Full HD+, quindi occorre scegliere tra una frequenza di aggiornamento elevata o un'alta risoluzione.

Anche la gamma Galaxy S20 (e modelli della concorrenza, come OnePlus 8 Pro) ha lo stesso problema, quindi auspichiamo che la gamma Galaxy Note 21 supporti una frequenza di aggiornamento di 120 Hz a qualunque risoluzione.

4. Un comparto fotografico migliore

Samsung Galaxy Note 20 Ultra

Samsung Galaxy Note 20 Ultra ha un buon comparto fotografico, ma si può sempre migliorare (Image credit: Future)

Samsung Galaxy Note 20 Ultra è uno dei migliori smartphone in commercio, ma la sua fotocamera non è all'altezza in condizioni di scarsa luminosità. Risultato? L’algoritmo diminuisce la nitidezza delle foto per rimuovere il rumore; ciò si traduce in immagini con meno dettagli rispetto alle soluzioni di Apple e Google, quindi vogliamo che Samsung risolvi questo inconveniente.

Inoltre, vorremmo anche più obiettivi: entrambi i Galaxy Note 20 hanno una fotocamera posteriore a triplo obiettivo, ma la maggior parte dei modelli premium ne ha quattro.

5. Ricarica più veloce

Sia il Galaxy Note 20 che il Note 20 Ultra hanno una ricarica rapida da 25 W, il che non è male, ma impallidisce di fronte a quella da 65 W di OnePlus 8T.

Stranamente, è più lenta della ricarica da 45 W del Samsung Galaxy Note 10 Plus, quindi speriamo in un ritorno a quella da 45 W, se non più.