Skip to main content

Samsung Galaxy Note 21: data di uscita, prezzo, specifiche e indiscrezioni

Samsung Galaxy Note 20 Ultra
(Image credit: Future)

Samsung Galaxy S21, il nuovo top di gamma del produttore coreano, è stato svelato circa una settimana fa, eppure stiamo già pensando al Samsung Galaxy Note 21, il phablet dell’azienda che di solito viene lanciato nella seconda metà dell’anno.

Non ne sappiamo ancora molto, ma circolano già le prime voci; non appena l’attenzione sul Galaxy S21 scemerà, tutti si concentreranno sulla gamma Note.

Sia chiaro, il Galaxy Note 21 potrebbe anche non essere distribuito affatto, dopotutto il Samsung Galaxy S21 Ultra è dotato della S Pen e ha un display molto ampio. Detto ciò, a dicembre, un dipendente Samsung avrebbe affermato che la società era già al lavoro sulla gamma Galaxy Note del 2021. Durante l’evento Unpacked di gennaio, Samsung non ha rilasciato alcuna dichiarazione sul Note 21, ma è difficile immaginare che l’azienda non rilasci alcun top di gamma dopo la serie Galaxy S21.

Tuttavia, il successore del Galaxy Note 20 potrebbe essere l’ultimo modello targato Note: si vocifera che Samsung intenda abbandonare questa serie a favore di modelli pieghevoli.

Come è lecito aspettarsi, molte delle soluzioni adottate per la serie Galaxy S21 saranno presenti anche nella gamma Note 21. Abbiamo stilato una piccola guida con le nostre aspettative su Samsung Galaxy Note 21, nonché tutte le informazioni e previsioni principali riguardo prezzo, data di uscita e specifiche. 

AGGIORNAMENTI

Samsung non vuole dire addio alla serie Galaxy Note, anche se questo non significa necessariamente che presto vedremo un Galaxy Note 21.

Dritti al punto

  • Che cos'è? Il successore del Samsung Galaxy Note 20
  • Quando esce? Probabilmente ad agosto 2021
  • Quanto costerà? Non meno di 800 euro

Disponibilità e prezzo

Si discute molto sull’uscita di Samsung Galaxy Note 21: molti sostengono che l’azienda voglia terminare questa serie e concentrarsi solo sui Galaxy S e i Galaxy Z Fold.

Samsung Galaxy S21 Ultra è dotato della S Pen e pare che anche il Samsung Galaxy Z Fold 3 ne includerà una. Partendo da queste basi, per quale ragione il produttore dovrebbe continuare a produrre i Note? I top di gamma dell’azienda hanno già schermi molto ampi, oramai la gamma Note non ha più alcun appeal.

È per questo motivo che il Samsung Galaxy Note 21 potrebbe essere l’ultimo modello della serie. Sia @UniverseIce (un leaker noto nel settore) che Herald Corp (un sito di notizie sudcoreano) ne sono convinti.

Le fonti del settore hanno anche aggiunto che l’azienda dovrebbe presentare un solo Galaxy Note 21, quindi o il modello base o quello Ultra.

Oppo Find X2

Il Galaxy Note 20 dell'anno scorso. (Image credit: TechRadar)

@UniverseIce ha anche dichiarato che non ci sono prove che il Galaxy Note 21 sia in fase di sviluppo.

A novembre 2020, la testata Ajou News ha scritto che la S Pen sarebbe stata aggiunta su Z Fold 3 e Galaxy S21 Ultra (è accaduto per quest’ultimo) e che la gamma Note sarebbe stata interrotta; anche le fonti di Reuters sostengono che non ci sarà un Galaxy Note nel 2021.

Di recente Samsung ha affermato di non essere pronta a dire addio alla serie Note, e secondo le ultime indiscrezioni riteniamo possibile che il nuovo arrivato della serie Note potrebbe essere un Galaxy Note 20 FE.

Detto questo, a dicembre, un rappresentante Samsung (in anonimato) avrebbe affermato che l’azienda distribuirà un nuovo Galaxy Note nel 2021; forse la gamma Note non è ancora morta o forse sarà il suo canto del cigno.

In questo momento, nessuno conosce la verità; noi riteniamo che l’azienda presenterà un ultimo Note e che sarà commercializzato ad agosto 2021.

Negli ultimi anni, Samsung ha sempre annunciato i nuovi Note all'inizio di agosto, avviando le spedizioni due settimane dopo, quindi è probabile che accada lo stesso per Note 21.

Il prezzo è una vera incognita: Samsung Galaxy Note 20 Ultra aveva un prezzo di lancio di ben 1.429 euro, quindi il successore non potrà che essere caro. 

Samsung Galaxy Note 20

Samsung Galaxy Note 21 probabilmente costerà quanto Note 20 (sopra) (Image credit: TechRadar)

Le indiscrezioni

Non si sa ancora molto sulla scheda tecnica di Samsung Galaxy Note 21, ma siamo certi di una cosa: supporterà e verrà fornito con una S Pen, poiché è il principale punto di forza della gamma.

Probabilmente ci saranno più modelli: Samsung Galaxy Note 21 Ultra o Plus e un modello base.

La gamma dovrebbe disporre di un processore di fascia alta: gli utenti statunitensi otterranno il miglior chip Qualcomm (probabilmente Snapdragon 888 o 888 Plus), mentre noi europei faremo affidamento sul chip Exynos 2100.

Pare che Samsung possa introdurre una fotocamera frontale sotto al display sul Galaxy Note 21. In Corea, la società ha registrato il nome commerciale "Under-Panel Camera" o UPC, quindi la tecnologia potrebbe debuttare a breve.

Le nostre aspettative

Ecco le nostre aspettative e tutto quello che vorremmo vedere sul nuovo Galaxy Note 21.

1. Snapdragon per tutti i modelli

In genere, Samsung inserisce processori differenti a seconda del mercato di riferimento: negli Stati Uniti, inseriscono il chip Snapdragon, mentre in Europa e gran parte del resto del mondo montano l’Exynos. Il problema è che i due chip non sono alla pari e la “variante statunitense” è più performante.

Per tal motivo, speriamo che quest’anno tutti i modelli del Samsung Galaxy Note 21 siano dotati del processore Snapdragon… a meno che Exynos 2100 non si riveli superiore.

2. Pannello posteriore in vetro

Samsung Galaxy Note 20

Samsung Galaxy Note 20 ha un pannello posteriore in plastica! (Image credit: TechRadar)

Samsung Galaxy Note 20 Ultra ha un pannello posteriore in vetro, ma Galaxy Note 20 ne ha uno in plastica, il che è sorprendente considerato il prezzo del dispositivo.

Vogliamo che tutti i modelli del Note 21 abbiano un retro in vetro o utilizzino un altro materiale premium come il metallo. Niente plastica per favore.

3. Display Quad HD e da 120 Hz su tutti i modelli 

Il Samsung Galaxy Note 20 supporta una frequenza di aggiornamento di 60 Hz, un valore ormai superato; Note 20 Ultra arriva a 120 Hz, ma solo se la risoluzione è Full HD+, quindi occorre scegliere tra una frequenza di aggiornamento elevata o un'alta risoluzione.

Anche la gamma Galaxy S20 (e modelli della concorrenza, come OnePlus 8 Pro) ha lo stesso problema, quindi auspichiamo che la gamma Galaxy Note 21 supporti una frequenza di aggiornamento di 120 Hz a qualunque risoluzione.

4. Un comparto fotografico migliore

Samsung Galaxy Note 20 Ultra

Samsung Galaxy Note 20 Ultra ha un buon comparto fotografico, ma si può sempre migliorare (Image credit: Future)

Samsung Galaxy Note 20 Ultra è uno dei migliori smartphone in commercio, ma la sua fotocamera non è all'altezza in condizioni di scarsa luminosità. Risultato? L’algoritmo diminuisce la nitidezza delle foto per rimuovere il rumore; ciò si traduce in immagini con meno dettagli rispetto alle soluzioni di Apple e Google, quindi vogliamo che Samsung risolvi questo inconveniente.

Inoltre, vorremmo anche più obiettivi: entrambi i Galaxy Note 20 hanno una fotocamera posteriore a triplo obiettivo, ma la maggior parte dei modelli premium ne ha quattro.

5. Ricarica più veloce

Sia il Galaxy Note 20 che il Note 20 Ultra hanno una ricarica rapida da 25 W, il che non è male, ma impallidisce di fronte a quella da 65 W di OnePlus 8T.

Stranamente, è più lenta della ricarica da 45 W del Samsung Galaxy Note 10 Plus, quindi speriamo in un ritorno a quella da 45 W, se non più.