Skip to main content

RTX 3060: quando esce, prezzo, specifiche

RTX 3000
GeForce RTX Serie 3000 (Image credit: Nvidia)

A una settimana dal roboante annuncio della nuova serie GeForce RTX 3000 di casa Nvidia, le voci si fanno sempre più insistenti sul possibile arrivo di un modello RTX 3060.

La nuova microarchitettura Ampere, quantomeno sulla carta, rappresenta un vero e proprio balzo evolutivo, che promette prestazioni incredibili anche in 8K e la consacrazione definitiva del Ray Tracing e del DLSS come standard di settore. E le annunciate RTX 3070, 3080 e 3090 si preannunciano come veri e propri mostri di potenza.

Se confrontiamo le uscite della nuova serie 3000 alla precedente serie RTX 2000, salta subito all’occhio l’assenza del modello XX60, di solito un po’ più accessibile in termini di costi, con qualche piccolo compromesso in termini di specifiche tecniche.

A oggi non ci sono dichiarazioni ufficiali da parte di Nvidia, tuttavia la registrazione presso la Commissione economica eurasiatica (EEC) di ben 171 schede RTX 3000 da parte di Palit e la registrazione di MSI delle proprie schede grafiche ci lascia ben sperare.

Voci di corridoio

Anche nei forum ufficiali Nvidia gli utenti si chiedono se sia lecito aspettarsi l’arrivo di un modello 60, come nella generazione precedente (è proprio il caso di dirlo, la RTX 3000 non è solo una nuova serie, ma di fatto la seconda generazione delle RTX).

La risposta più ragionevole sembra essere entro il prossimo Natale, probabilmente dopo l’uscita delle nuove e tanto attese GPU AMD.

E sotto il cofano?

Dal momento che Nvidia non ha ancora dichiarato nulla di ufficiale circa una possibile RTX 3060, quello che possiamo fare è provare a immaginare una possibile configurazione, prendendo in considerazione le differenze tra la RTX 2060 e la RTX 2070 sulla base di alcune caratteristiche tecniche. 

(Image credit: ZOTAC)

RTX 2070 vs RTX 2060
RTX 2070RTX 2060
Cuda Core:2.3041.920
Tensor Core:288240
Clock GPU:1.410 MHz1.365 MHz
Boost Clock:1.620 MHz (1.710 MHz in overclock)1.680 MHz
Memoria: 8 GB6 GB
Larghezza di banda della memoria:448 GB/s336 GB/s
Bus memoria:256 bit192 bit

Come possiamo vedere, la RTX 2060 ridimensiona leggermente le proprie prestazioni, con poco meno del 20% di Cuda Core e Tensor Core, una riduzione di meno del 10% del Clock GPU, così come una riduzione di quasi 100 GB/s nella larghezza di banda della memoria e una differenza negativa di 2 GB di RAM.

Ovviamente anche il prezzo risulta inferiore, con un costo iniziale annunciato di circa 350 dollari statunitensi.

Potremmo ipotizzare una riduzione simile fra le specifiche della RTX 3070 e un possibile modello 3060 più accessibile, arrotondando le differenze al 20% per i Cuda Core, 10% per clock e così via.

DISCLAIMER: non si tratta di dati ufficiali o divulgati da altre fonti, questa è solo una nostra ipotesi.

Nvidia GeForce RTX 3000

(Image credit: LeeJiangLee (Reddit))

RTX 3070RTX 3060
Cuda Core:5.8884.710
Clock GPU: 1.500 MHz1.350 MHz
Boost Clock: 1.730 MHz1.557 MHz
Memoria:8 GB6 GB
Bus memoria:256 bit256 bit

Un mostro in miniatura

Anche a fronte di un ridimensionamento delle specifiche in linea con la generazione precedente, se la RTX 3060 presentasse le caratteristiche che abbiamo ipotizzato, si tratterebbe sicuramente di una scheda estremamente interessante, molto appetibile per chi proviene dalla serie GTX ma anche per chi ha optato per una RTX 2000 di fascia bassa e vorrebbe passare alla nuova generazione senza esaurire il budget.

E il prezzo?

Secondo quanto riportato sul sito ufficiale Nvidia, la RTX 3070 partirebbe da €519,00 per la Founders Edition. Si tratta di un prezzo sì elevato, ma se lo guardiamo in proporzione sia alle prestazioni offerte che al rapporto costo/specifiche della generazione precedente, resta comunque molto allettante.

Per un modello più ridimensionato come potrebbe essere la RTX 3060, potremmo aspettarci un prezzo adeguatamente ribassato. Non ci stupirebbe vedere la Founders Edition lanciata a circa €350,00. 

Tirando le somme

Come tutti voi, anche noi siamo in trepidante attesa: non vediamo l’ora di provare con mano questa nuova generazione di schede Nvidia GeForce e, soprattutto, siamo molto curiosi di vedere in che modo entreranno in gioco le altre aziende con le proprie unità su licenza.

Ci aspettiamo più di un modello “entry-level”, come la RTX 3060 e, probabilmente, anche le evoluzioni come la serie Super.

Il futuro del gaming su PC sembra tracciato: Ray Tracing in tempo reale, DLSS sempre più sofisticato, rapporto potenza/costo sempre più ridimensionato verso il basso. E noi siamo qui in attesa di godere in prima persona di questo balzo in avanti.