Skip to main content

Rick e Morty 4, i nuovi episodi verranno trasmessi a maggio

(Image credit: Adult Swim)

L’emittente americana Adult Swim ha confermato che la seconda parte della quarta stagione di Rick e Morty verrà trasmessa dal 3 Maggio; il trailer pubblicato per diffondere la notizia sta impazzando tra i fan che attendono con trepidazione di vedere gli ultimi cinque episodi della serie.

Dopo quasi due anni di attesa, la prima metà della quarta serie di Rick e Morty è tornata sugli schermi degli spettatori americani a novembre 2019, mentre in Italia gli episodi sono stati trasmessi da Netflix a partire dal 22 dicembre. Adult Swim non ha divulgato informazioni sulla seconda parte della serie, fatta eccezione per uno spot trasmesso durante il Super Bowl seguito da alcuni frammenti degli episodi apparsi sui canali social dell’emittente. Quasi cinque mesi dopo abbiamo una data certa.

Le immagini apparse nel trailer fanno riferimento ad alcuni elementi comparsi nella prima parte della quarta serie, come le spade laser, le versioni "gundamizzate" di Rick e Morty e i “facehuggers”, orribili alieni che si attaccano alla faccia delle persone ispirati al film Alien di Ridley Scott. Nel video fanno capolino anche alcuni personaggi visti nelle precedenti stagioni come Snuffles, il cane della famiglia Smith reso super intelligente da un esperimento di Rick e trasferitosi su un pianeta colonizzato da cani robot. Se pensate possa trattarsi di un pesce d’Aprile state tranquilli, il trailer è stato pubblicato il 31 marzo.

Come indicato nel trailer, il sesto episodio della quarta stagione andrà in onda su Adult Swim alle 11:30 ET il prossimo 3 maggio. 

Data di uscita italiana 

Netflix è l’emittente di riferimento per gli appassionati di Rick e Morty che vivono in Italia. Ci aspettiamo che la piattaforma streaming divulghi informazioni sulla data di uscita dei prossimi episodi a breve. Nel frattempo, sapendo che la serie non verrà trasmessa su Netflix prima della sua conclusione su Adult Swim e considerando l’uscita di un episodio a settimana, giugno sembra un’ipotesi piuttosto realistica. L’unico dubbio che persiste al momento riguarda il doppiaggio che, per ovvi motivi, potrebbe risentire delle limitazioni imposte dalla pandemia da Covid-19. Questo potrebbe portare Netflix a scegliere di pubblicare gli episodi in lingua originale sottotitolati o ritardarne l'uscita. Continuate a seguirci, vi aggiorneremo non appena avremo informazioni certe a riguardo.