Skip to main content

Ci gira Crysis? E la versione remastered?

Crysis
(Image credit: EA)

“Ci gira Crysis?”. Quante volte vi siete posti questa domanda negli anni scorsi, mentre eravate alle prese con i test del vostro nuovo PC da gaming? A distanza di tempo, Crysis è ancora un peso massimo del comparto grafico e, nonostante le moderne schede dotate di ray tracing, far funzionare il gioco senza problemi non è affatto banale come si potrebbe pensare.

L’account Twitter ufficiale di Crysis ha rotto il suo silenzio che durava da più di tre anni, pubblicando un post alquanto enigmatico: “RECEIVING DATA” (“RICEZIONE DATI”). Le informazioni a riguardo non sono molte, ma in rete circolano voci sempre più insistenti di un capitolo rimasterizzato di Crysis.

L’ultimo titolo (o strumento di tortura per i nostri computer) della saga in ordine cronologico è stato Crysis 3, la cui uscita risale al 2013. Tuttavia CryENGINE, il motore grafico sviluppato da Crytek, non ha perso la sua popolarità nel corso degli ultimi anni in cui la serie è rimasta inattiva. Secondo il sito TweakTown, non è la prima volta che circolano voci su una versione remastered di Crysis, in quanto alcuni indizi sono trapelati nel corso di alcune tech demo del passato. 

Qualora le indiscrezioni venissero confermate ufficialmente, il nuovo Crysis potrebbe tornare a “giustiziare” un’intera generazione di hardware per PC, a partire dalla recente tecnologia ray tracing fino ai processori multi-core, come Ryzen 9 3950X.

Tutte queste informazioni vanno prese con le pinze, poiché si basano su un tweet e su alcune demo. Ciononostante, TweakTown sottolinea che EA ha annunciato di avere diversi assi nella manica per il 2020 e Crysis: Remastered potrebbe essere uno di questi.

Crysis, un classico che non tramonta mai

Il 2020 sarà un anno ricco di uscite per quanto riguarda l’hardware per PC: il CEO di AMD, Lisa Su, ha annunciato il lancio sul mercato delle CPU Ryzen 4000 e delle GPU RDNA 2 e siamo convinti che le risposte dei rivali Intel e Nvidia non si faranno attendere. 

Una versione rimasterizzata di Crysis (e, perché no, anche dell’intera trilogia) potrebbe rivelarsi il gioco per PC perfetto per mettere alla prova l’hardware di nuova generazione.

C’è da dire che Crysis 2 e Crysis 3 non godevano della stessa fama di “giustiziere di schede video” che aveva il titolo originale della serie, ma tutti e tre i giochi utilizzavano la più recente tecnologia grafica dell’epoca per dar vita a una delle saghe videoludiche più belle di sempre. L’intera trilogia è giocata ancora oggi da molti utenti in tutto il mondo, nonostante siano passati tredici anni dall’uscita del primo capitolo di Crysis (nel lontano 2007).

L’azienda di sviluppatori Crytek ha dimostrato negli anni di saper creare giochi tecnicamente ambiziosi che sfruttano al massimo il miglior hardware presente sul mercato e una versione rimasterizzata di Crysis potrebbe rivelarsi uno dei titoli più interessanti dell’anno.

Noi di TechRadar non vediamo l’ora di saperne di più sul nuovo Crysis 2020 e siamo sicuri di essere in buona compagnia.