Skip to main content

PS5: Il kit di sviluppo della console monta un sistema di raffreddamento avanzato

(Image credit: LetsGoDigital)

Non abbiamo ancora idee precise su come sarà realmente la PS5, ma un brevetto pubblicato di recente per il kit di sviluppo della nuova console ci fa capire che Sony sta prendendo molto sul serio il sistema di raffreddamento e ventilazione della prossima generazione. 

Il brevetto (di funzionamento), depositato da Sony alla fine del 2019, ma pubblicato sul Database dell'Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale nel giugno 2020, evidenzia la "pluralità di ventole di raffreddamento" del kit di sviluppo che funzionano con un adeguato dissipatore di calore, al fine di migliorare il flusso d'aria e mantenere l’hardware a temperatura ottimale.

(Image credit: WIPO/Sony)

Tale brevetto sembra essere relativo al kit di sviluppo PS5, che, secondo la tradizione è improbabile assomigli alla versione finale della console. I kit di sviluppo PlayStation infatti sono sempre stati totalmente differenti dalla propria console di riferimento, con i design che avevano un aspetto molto più artigianale rispetto a quello maggiormente industriale della versione per i consumatori. Precedenti notizie relative allo sviluppo di PS5 suggerivano, comunque, che il sistema di raffreddamento della console sarebbe stato più evoluto di quello delle precedenti versioni.

Abbassare le temperature

All'inizio di quest'anno, Bloomberg ha riferito che il sistema di raffreddamento della PS5 è "insolitamente costoso, anche se si parla di pochi dollari per unità" poiché Sony ha "deciso di prodigarsi maggiormente perché la dissipazione del calore dai potenti chip alloggiati all'interno della console non sia un problema.“

Poco dopo, Sony stessa è entrata nel merito della soluzione di raffreddamento della console con Mark Cerny che ha riferito, durante la conferenza relativa alle specifiche tecniche della console, che il suo team ha dovuto affrontare una grossa "sfida ingegneristica per realizzare una soluzione di raffreddamento economica ad alte prestazioni” progettata per la console che “funzionerà a tendenzialmente potenza costante, con frequenze variabili per CPU e GPU”. Cerny non ha rivelato, comunque, dettagli specifici della soluzione di raffreddamento, dicendo che saranno svelati in una futura occasione. 

Considerato ciò, non vi è alcuna garanzia che il kit di sviluppo PS5 o il sistema di raffreddamento mostrati in questo brevetto corrispondano alla versione finale della console, ma sembra più che probabile che Sony abbia elaborato una soluzione altrettanto funzionale per mantenere la temperatura del suo prodotto sotto controllo.

La presentazione dei giochi di PS5 che Sony aveva programmato per la scorsa settimana è stato rinviato per "consentire di ascoltare voci più importanti", riferendosi alle proteste in corso a seguito dell’arresto di George Floyd, effettuato da 4 agenti della polizia di Minneapolis, finito poi tragicamente. Tuttavia, l’azienda ha fatto sapere che una nuova data verrà annunciata "al più presto".

Non è noto se questo evento ci permetterà di osservare nel dettaglio il design della PS5, ma con il lancio della console previsto per la fine del 2020 in rapido avvicinamento è improbabile che dovremo aspettare molto tempo per conoscerlo. 

Fonte: LetsGoDigital