Skip to main content

iPhone 12, i bordi saranno piatti come quelli di iPad Pro

(Image credit: Future)

In precedenza avevamo già parlato del fatto che la serie iPhone 12 potrebbe presentare bordi piatti in acciaio inossidabile, piuttosto che curvi, angoli più vivi e schermi piatti. Se questa indiscrezione si rivelasse vera, il design di iPhone 12 Pro sarebbe ispirato sia da iPad Pro che da iPhone 5.

L'ultima indiscrezione a favore di questa teoria arriva dall'utente Twitter @Jin_Store, che ha condiviso varie foto che ritraggono gli stampi utilizzati dai produttori di custodie protettive e delle immagini CAD.

Vale la pena notare che non ci eravamo mai imbattuti prima d'ora in qualche leak proveniente da questo utente, quindi non possiamo assicurarne l'affidabilità. Normalmente questo tipo di immagini proviene da rivenditori di terze parti che realizzano in anticipo le cover degli smartphone di prossima uscita, basandosi sulle specifiche e le dimensioni provenienti da altri leak non confermati.

Se queste informazioni si rivelassero accurate, la serie iPhone 12 presenterebbe un design ''squadrato'' simile a quello di iPhone 4, riportato in auge con il nuovo iPad Pro, distaccandosi dagli angoli arrotondati di iPhone 11, l'ultimo iPhone arrivato.

Le immagini mostrano stampi di tre misure differenti, a supporto della teoria secondo cui dovremmo aspettarci quattro diversi iPhone 12.

Le immagini CAD mostrano un comparto fotografico che ospita tre fotocamere e un flash, senza chiarire però a che modello si riferiscono.

Tutti gli stampi presentano quattro fori in corrispondenza del notch, che si presume ospiterà la fotocamera frontale, il sensore di prossimità e luminosità e lo speaker. È interessante notare come lo stampo più piccolo (probabilmente quello del modello standard della serie iPhone 12) presenti un ulteriore foro allungato sopra allo speaker.

Vi ricordiamo che non sappiamo ancora per certo come sarà la serie iPhone 12. I nuovi iPhone verranno forse svelati verso la fine del 2020, e per ora non ci resta che affidarci alle speculazioni.