Skip to main content

I migliori giochi del 2021

Outriders
(Image credit: Square Enix)

L’arrivo di PS5 e Xbox Series X a novembre 2020 ci ha dato una prima idea di come saranno giochi next-gen. I titoli di lancio non sono stati particolarmente numerosi, ma vale la pena ricordare che l'anno appena trascorso è stato per certi versi un anno di passaggio dalla vecchia alla nuova gen, senza contare i tantissimi rinvii e tutte le problematiche connesse alla situazione globale.

Inizialmente il catalogo iniziale della nuova generazione doveva essere più numeroso, ma i lockdown dovuti alla pandemia da Covid-19 hanno causato ritardi e slittamenti al prossimo anno. Ecco, dunque, che un titolo molto atteso come Halo Infinite arriverà solo nel corso del 2021, come d’altronde anche il particolare Deathloop di Obsidian, lo studio della serie Dishonored e di Prey.

Fra le uscite, non mancano inoltre le riedizioni di titoli già visti nell’attuale generazione come Devil May Cry 5 e Spider-Man: Miles Morales..

In ogni caso, i prossimi mesi promettono titoli davvero interessanti, pertanto aggiorneremo questo elenco con una certa regolarità. Tornate a trovarci spesso per scoprire tutti i migliori giochi del 2021.

Alla fine dell'articolo, troverete anche i titoli che si sono distinti nel 2020, magari per colmare qualche lacuna e ingannare il tempo nell'attesa dei prossimi giochi.

I migliori giochi del 2021

Metroid Dread

Metroid Dread

(Image credit: Nintendo)

Dopo 20, torna un titolo in 2D di Metroid. Questa volta, la cacciatrice di taglie Samus Aran sarà alle prese con un nuovo orrore tecnologico.

Il titolo è disponibile dall'8 ottobre per Nintendo Switch.

Back 4 Blood

Back 4 Blood

(Image credit: Warner Bros.)

Un nuovo sparatutto in prima persona incentrato sulla cooperazione, dagli autori dell'amato Left 4 Dead.

E non è un caso che citiamo questo titolo seminale, infatti Back 4 Blood è praticamente il suo erede spirituale e, per molti, va considerato come il vero e proprio terzo capitolo della serie (sebbene per vari motivi non lo sia).

Ancora una volta, dovremo affrontare orde di zombi in compagnia di amici o altri giocatori sconosciuti, ma con qualche novità, come la possibilità di potenziare i personaggi tramite abilità sbloccabili con un sistema di carte da collezionare.

Il gioco è disponibile dal 12 ottobre su PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X/S e PC

The Ascent

The Ascent

(Image credit: Curve Digital)

The Ascent è un Gdr d'azione isometrico con ambientazione Cyberpunk. Il gioco ricorda un po' Diablo.

Le meccaniche di gioco sono molto orientate al combattimento, con una buona dose di personalizzazione delle armi.

Graficamente, il gioco è alquanto impressionante, anche e soprattutto se consideriamo che si tratta di un prodotto indie, nel bene e nel male. Infatti a oggi soffre di qualche problema di ottimizzazione, e su PC presenta alcuni problemi in DX12 con le schede RTX 3000, ma sembra che una patch sia in arrivo.

Il gioco è disponibile su PC e sulla piattaforma Xbox, inoltre ha fatto il suo debutto su Game Pass.

Knockout City

Knockout City

(Image credit: EA)

Knockout City è un gioco multiplayer online competitivo sviluppato da Velan Studios che si pone l'obiettivo di portare nel mondo dei videogiochi, e quindi alle masse, il meno popolare sport del dodgeball.

Uno sport simile al gioco della Palla avvelenata che i più maturi ricorderanno dai tempi della scuola, qui riproposto in chiave quasi arcade.

Il gioco è arrivato il 21 maggio su PS4PS5Xbox OneXbox Series X/Series S, Nintendo Switch e PC.

Days Gone (PC)

Deacon St. John on a motorbike

(Image credit: Sony)

Arrivato il 18 maggio su PC (Steam e Epic Games Store), Days Gone ci mette nei panni del motociclista Deacon St. John, un cacciatore di taglie che cerca una ragione di vita in una terra piena di morte.

Un open world a tema zombi/infetti che potremo esplorare a cavallo della nostra fida motocicletta, combattendo orde e orde di creature mortali, creando attrezzature ed equipaggiamento oppure collaborando con altri giocatori.

Returnal

Returnal

(Image credit: Sony)

Uscito in esclusiva per PS5 il 30 aprile, il titolo di Housemarquee non scende a compromessi: Returnal è uno shooter in terza persona rogue-like che vi farà sudare ogni singolo scontro.

Con scenari generati proceduralmente, la morte definitiva della protagonista che costringe il giocatore a ricominciare da capo a ogni game over, Returnal punta tutto su una difficoltà punitiva e, a tratti, frustrante, ma risulta anche adrenalinico e coinvolgente.

Grazie a grafica e sonoro d'eccezione e tempi di caricamento praticamente azzerati, questo titolo farà la gioia di chi cerca una sfida degna di questo nome, con un'ottima ambientazione sci-fi che ci vedrà sopravvivere in un mondo alieno e ostile.

Consigliato a tutti gli amanti dei giochi hardcore.

Borderlands 3: Director's Cut

The best games like Diablo: Borderlands series

(Image credit: 2K)

Una nuova espansione per il popolare looter-shooter di Gearbox, uscita l'8 aprile su PC, PS5, Xbox Series X/S, PS4 e Xbox One.

Tra i vari contenuti proposti, come nuove sfide e nuovo equipaggiamento, sarà possibile gustarsi diversi contenuti tagliati, interessanti dietro le quinte e molto altro.

L'espansione è scaricabile dai possessori di Borderlands 3 Ultimate Edition o del Season Pass 2, ma è anche acquistabile separatamente.

Outriders

Outriders

(Image credit: Square Enix)

L'attesissimo sparatutto cooperativo in terza persona di Square Enixe e People Can Fly è finalmente arrivato su S4, PS5, Xbox One, Xbox Series X/S, PC e Stadia.

Il gioco si sta dimostrando divertente e frenetico, anche se afflitto da qualche bug e alcuni problemi nella modalità cooperativa cross-platform.

Probabilmente le prossime patch e qualche espansione pensata a chi cerca un livello di sfida superiore potrebbero rendere Outriders uno dei titoli di punta del 2021.

Resident Evil 7 su Stadia

Resident Evil 7 deal

(Image credit: Capcom)

Chi ha deciso di credere in Stadia ha finalmente l'opportunità di lasciarsi terrorizzare da una delle migliori esperienze horror degli ultimi anni, magari per ingannare l'attesa fino all'arrivo di Village.

La saga di Kingdom Hearts su PC

La saga di Kingdom Hearts su PC

(Image credit: Square Enix)

Il 30 marzo sbarca su PC la storica saga di Kingdom Hearts, il popolare jrpg d'azione targato Square Enix che vede l'inusuale unione dell'universo Disney e i personaggi più amati della saga di Final Fantasy.

Insieme a Pippo e Paperino, il giovane Sora e un cast di altri personaggi, dovranno affrontare un lungo viaggio che porterà i giocatori nei mondi dei cartoni animati più popolari e amati della Disney, come Frozen, Winnie the Pooh, ma anche pellicole ormai leggendarie come Pirati dei Caraibi o Tim Burton's Nightmare Before Christmas.

Ecco i titoli arrivati su PC:

KINGDOM HEARTS HD 1.5+2.5 ReMIX
KINGDOM HEARTS HD 2.8 Final Chapter Prologue
KINGDOM HEARTS III + Re Mind (DLC)
KINGDOM HEARTS Melody of Memory

Disco Elysium: The Final Cut

Disco Elysium

(Image credit: ZA/UM)

Uscito il 30 marzo per PS4, PS5, Stadia e PC, Disco Elysium: The Final Cut è l'edizione definitiva del popolare e atipico rpg narrativo che ha convinto ugualmente i giocatori e la critica.

Nei panni di un detective con alcune capacità... straordinarie, potrete vivere l'avventura a modo vostro, attraverso una serie di scelte morali, percorsi di dialogo personalizzati e molto altro.

Oltre ai nuovi contenuti, la modalità hardcore e la colonna sonora, questa nuova edizione offre il doppiaggio completo, in lingua inglese.

Purtroppo il gioco non è disponibile in lingua italiana, ma se siete anglofoni, non perdetevi una delle migliori avventure narrative sopra le righe degli ultimi anni.

Narita Boy

Narita Boy

(Image credit: Team17)

Narita Boy arriva su PC, PS4, Xbox One, Switch il 30 marzo, edito dallo storico Team17.

Un gioco d'azione ed esplorazione che unisce un'estetica originalissima, ricalcando lo stile e l'immaginario degli anni '80, con una grafica suggestiva e animazioni spettacolari.

Consigliatissimo a tutti gli appassionati del genere Metroidvania.

Monster Hunter Rise

Monster Hunter Rise advanced guide

(Image credit: Capcom)

Uno dei giochi più attesi del 2021, quantomeno dai fan della longeva serie Capcom è finalmente arrivato su Switch.

L'accoglienza è stata calorosissima e sembra che gli appassionati siano già in visibilio.

Dopo gli "spin-off" di Monster Hunter World e Iceborne, Rise si presenta come un'esperienza impressionate, più accessibile dei titoli precedenti ma in grado di offrire a giocatori di vecchia data e a alle "matricole" un'esperienza comunque valida, appagante e rispettosa del retaggio della serie.

Graficamente, il gioco impressiona sulla ibrida di Nintendo, con un frame rate solido e stabile.

Se proprio vogliamo trovare un difetto, è la mancanza di un end-game consistente, ma siamo sicuri che arriveranno altri contenuti a rimpolpare il gioco in futuro.

Balan Wonderworld

Balan Wonderworld chapter 1

(Image credit: Square Enix)

Un gioco colorato, divertente e pieno di idee simpatiche e costumi indossabili, diretto da Yuji Naka, lo storico lead programmer di Sonic the Hedgehog.

Balan Wonderworld, al netto di qualche incertezza tecnica, e una scarsa originalità, saprà regalare tante ore di divertimento soprattutto ai più piccoli.

Disponibile dal 26 marzo per Switch, PC, Xbox One, Xbox Series X/S, PS4, PS5

Super Mario Bros 3D World + Bowser's Fury

Nintendo Super Mario 3D World Bowser's Fury

(Image credit: Nintendo)

Super Mario Bros. 3D World arriva su Nintendo Switch il 12 febbraio, ricevendo dunque una seconda opportunità per brillare, dopo la sfortunata uscita su WiiU. A oggi, probabilmente è la migliore esperienza multiplayer mai creata da Nintendo per Mario. Inoltre, l'aggiunta di Bowser's Fury è un plus graditissimo, ed è un piccolo ma divertentissimo gioco sul baffuto idraulico che farà la gioia di tutti i fan di Super Mario.

Little Nightmares 2

Little Nightmares 2

(Image credit: Bandai Namco)

Uscito l'11 febbraio per PS4, PC, Xbox One e Nintendo Switch (in arrivo anche le versioni Xbox Series X e PS5 successivamente), Little Nightmares 2 è il seguito di un piccolo platform game a tema horror/dark.

In questo secondo episodio, lo sviluppatore Tarsier preme sull'acceleratore nel comparto spaventi, facendo vivere al giocatore un vero, piccolo incubo. Sebbene il combattimento poco fluido e sezioni a piattaforme tendenti alla frustrazione potrebbero compromettere leggermente l'esperienza, Little Nightmares 2 resta un gioco delizioso, a suo modo. Se cercate un gioco horror unico e pieno di atmosfera in attesa di Resident Evil Village, lo avete trovato.

The Medium

The Medium

(Image credit: Bloober Team)

The Medium è un interessante survival horror psicologico arrivato su PC e console il 28 gennaio.

Nei panni di Marianne, una potente medium, dovremo esplorare un hotel abbandonato nella Polonia post-sovietica, per svelare un mistero sovrannaturale che la tormenta.

Bloober Team ha confezionato un gioco che omaggia i classici del genere survival horror come Silent Hill e Resident Evil, aggiungendo un tocco molto originale: infatti in varie occasioni controlleremo Marianne su due piani di esistenza contemporaneamente. Lo schermo si dividerà in due e la vedremo alle prese con il mondo reale e il piano spirituale, una specie di inferno dantesco inquietante e pieno di minacce.

Questa caratteristica sarà fondamentale per superare gli enigmi del gioco e svelare il mistero dell'hotel Niwa.

Purtroppo non mancano i difetti: la storia si affida troppo ai collezionabili per svelarsi al giocatore nella sua completezza (restando comunque criptica in alcuni passaggi) e questo per chi vi scrive è un problema non indifferente nel 2021. Inoltre, gli stessi collezionabili possono essere perduti irrimediabilmente, dato che superate certe sezioni, non sarà possibile tornare indietro. Avremmo gradito una maggiore libertà di esplorazione.

Detto questo, The Medium è un titolo che gioca in modo intelligente con l'horror, senza cadere in banali cliché come i jumpscare. Il disagio e l'orrore saranno genuini e il gioco vi saprà terrorizzare in più di un'occasione.

Se siete abbonati al Game Pass, potrete giocarlo gratuitamente, in alternativa lo potrete acquistare per €50 su PC e Xbox Series X/S.

Hitman 3

Hitman 3

(Image credit: IO)

Hitman è una serie ben radicata nel tempo. E questo terzo capitolo del suo nuovo corso entra di fatto nella next gen.

Con ambientazioni mozzafiato, una grafica davvero bella da vedere e una meccanica ancora saldamente legata a ciò a cui ci hanno abituato gli episodi precedenti, con qualche gradita novità, Hitman 3 è un titolo che va assolutamente provato dagli amanti della saga e dei giochi stealth in generale.

Nonostante una rigiocabilità limitata, la possibilità di riprendere i progressi da Hitman 2 è una funzionalità che abbiamo gradito molto.

Il gioco è uscito il 20 gennaio e potrete godervi le nuove avventure di 47 su PS5, PS4, Xbox Series XXbox Series S, Xbox One, StadiaNintendo Switch e PC.

Scott Pilgrim Vs. The World: The Game

Scott Pilgrim Vs. The World: The Game

(Image credit: Ubisoft)

Uscito il 14 gennaio 2021, Scott Pilgrim Vs. The World: The Game segna il ritorno in grande spolvero dei personaggi tratti dai fumetti di Bryan Lee O'Malley e dall'omonimo film.

Originariamente uscito nel 2010 su Xbox 360 e PS3, il gioco fu rimosso dagli store per a causa della scadenza dei diritti di Copyright.

L'annuncio da parte di Ubisoft di un suo ritorno è stato accolto molto positivamente dai fan, tanto che il produttore Limited Run Games ha venduto 25.000 copie per Nintendo Switch solo il primo giorno di preordini.

Il gioco arriva nella sua edizione completa (con tutti i DLC e i personaggi aggiuntivi) su PC, Playstation 4, Nintendo Switch, Xbox One e Stadia a soli €14,99.

Per chi non lo conoscesse, è un divertente picchiaduro a scorrimento con grafica in pixel art, ispirato al celebre classico River City Ransom, con musiche realizzate dalla band chiptune/punk Anamanaguchi.

Nel gioco, si potranno impersonare Scott, Knives Chau, Ramona Flowers e molti altri personaggi, con un sistema di progressione simile a quanto visto negli action rpg, il tutto votato però alla classica azione arcare.

Un vero must per gli appassionati.

I giochi del 2020 da recuperare per ingannare l'attesa

Demon’s Souls

Demon’s Souls

(Image credit: FromSoftware)

Data di uscita: 19 novembre 2020

Piattaforma: PS5

Demon’s Souls è il principale titolo sviluppato solo su next-gen che ha accompagnato il lancio di PS5 del 19 novembre 2020. Il remake del titolo di From Software, originariamente pubblicato nel 2009, è stato curato da Bluepoint Games, già responsabile dell’apprezzata conversione di Shadow of the Colossus su PlayStation 4.

Questa versione aggiornata sfrutta la potenza di PS5 per rendere ancora più suggestive e inquietanti le ambientazioni del regno di Boletaria. Le modifiche, però, riguardano anche il gameplay. Da questo punto di vista Demon's Souls è molto simile a Dark Souls 3 per la velocità dell’azione.

Cyberpunk 2077

Cyberpunk 2077

(Image credit: CD Projekt Red)

Data di uscita:  10 dicembre 2020

Piattaforme: PS4, Xbox One, PS5, Xbox Series X, PC e Google Stadia

Ok, sappiamo tutti che il lancio su console old gen è stato disastroso e, a gettare ulteriore benzina sul fuoco, sono le polemiche legate alle ultime vicissitudini del gioco circa la situazione rimborsi.

Ciononostante, Cyberpunk 2077, per chi sta avendo la fortuna di giocarlo su PC e Google Stadia, si rivela un ottimo fps/rpg action con una trama solida, una grafica splendida (soprattutto con Ray Tracing attivo) e un senso di immersione che pochi altri giochi ci hanno regalato.

E conoscendo CD Projekt RED, possiamo aspettarci delle patch correttive che miglioreranno ulteriormente l'esperienza di gioco.

Al netto dei bug, dei glitch e delle polemiche, Cyberpunk 2077 è destinato a far parlare di se a lungo, nel bene e nel male.

Vi rimandiamo alla nostra recensione di Cyberpunk 2077 per ulteriori dettagli.

Watchdogs Legion

Watchdogs Legion

(Image credit: Ubisoft)

Uscita: 29 ottobre 2020 (10 novembre per Xbox Series X / S e 12 novembre per PS5)

Piattaforme: PS4, Xbox One, PS5, Xbox Series X e PC

Watch Dogs: Legion è il terzo capitolo della serie Ubisoft ambientato in una Londra futuristica e distopica. I protagonisti del gioco della resistenza dovranno fermare l’organizzazione soprannominata Albion.

Uno degli aspetti più interessanti di Watchdogs Legion è che è possibile prendere il controllo praticamente di qualsiasi personaggio presente nel gioco che se sconfitto dai nemici scomparirà definitivamente.

Inizialmente previsto per il 6 marzo 2020, il gioco è stato rinviato al 29 ottobre. Le versioni per PlayStation 4 e Xbox One potranno essere giocate anche su PS5 e Xbox Series X.

Su PC, è uno dei titoli che offre il supporto alla tecnologia Ray Tracing, che rende il comparto visivo ancora più bello da vedere, con effetti di luce e rifrazione credibili e sorprendenti.

Legion non è esente da difetti, ma riesce a divertire il giusto e costituisce un'interessante aggiunta a una delle serie a nostro avviso più sottovalutate degli ultimi anni.

Assassin's Creed Valhalla

Assassin's Creed Valhalla

(Image credit: Ubisoft)

Data di uscita: 10 novembre 2020

Piattaforme: PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X|S, PC, Stadia

Assassin's Creed Valhalla è il nuovo capitolo della serie Ubisoft che segue le vicende del vichingo Eivor (sia in versione maschile che femminile), il quale dalle lande innevate del nord si spingerà fino all’Inghilterra. 

Il gioco offre il classico gameplay in stile Assassin’s Creed a base di stealth, uccisioni, armi e ovviamente lama celata. La versione per PlayStation 4 e Xbox One funzionerà anche su PS5 e Xbox Series X|S.

Forse Valhalla tende a brillare più nei suoi contenuti secondari, ma non possiamo negare che l'atmosfera e l'ambientazione siano capaci di rapire e ammaliare il giocatore. Vale decisamente la pena farci un giro.

Spider-Man: Miles Morales

Spider-Man: Miles Morales

(Image credit: Sony)

Data di uscita: 12 novembre 2020

Piattaforme: PlayStation 4, PS5

Capitalizzando sul grande successo di Spider-Man, Insomniac propone Miles Morales come protagonista del nuovo capitolo. Per quanto le dimensioni dell’avventura saranno ridotte, soprattutto se confrontate con il gioco originario, Sony ha garantito che si tratta di un gioco totalmente separato.

Oltre allo spin-off il gioco include su PS5 anche il titolo principale apparso su PlayStation 4.

A noi è piaciuto particolarmente, potete leggere di più sulla nostra recensione di Marvel's Spider-Man: Miles Morales.

Call of Duty Black Ops: Cold War

Call of Duty Black Ops: Cold War

(Image credit: Activision)

Data di uscita: 13 novembre 2020

Piattaforme: PlayStation 4, PS5

Anche quest’anno ha visto il ritorno di un nuovo episodio di Call of Duty. Il 2020 , in particolare, ha segnato il ritorno della serie Black Ops che ha gli onori e l’onere di traghettare la celebre saga di sparatutto in prima persona nella prossima generazione di console.

La campagna single player è ambientata nelle atmosfere della guerra fredda tra Stati Uniti e Russia che raggiunge l’apice agli inizi degli anni Ottanta. Insieme a facce familiari della serie Black Ops. Ci sono anche nuovi personaggi a partire da un misterioso agente sovietico conosciuto come Perseus. Il gioco offre inoltre le modalità multiplayer che i giocatori hanno imparato ad apprezzare nel corso degli anni. Ricordiamo, infine, che l’upgrade dalle attuali console a quelle next-gen non sarà automatico dato che bisognerà acquistare la versione deluxe del gioco.

Hyrule Warriors: Age of Calamity

(Image credit: Nintendo)

Data di uscita: 20 novembre 2020

Piattaforme: Switch

Non sarà il Breath of the Wild 2 che tutti si aspettavano, ma Hyrule Warriors può comunque tenere impegnati i fan di Nintendo in attesa di avere informazioni concrete (e soprattutto una data di uscita) del seguito di uno dei giochi di maggior successo di sempre per Nintendo.

Chi si aspettava qualcosa di più dall’annuncio non è restato comunque del tutto deluso. Il gioco è infatti ambientato 100 anni prima di Breath of the Wild, quando il regno di Hyrule si trovò ad affrontare la Calamità che ne sconvolse il futuro. Il gioco, infatti, ripropone il gameplay hack-and-slash/musou visto in Hyrule Warriors ma calandolo nell’universo narrativo di Breath of the Wild. Il titolo permette dunque agli appassionati di conoscere nuovi dettagli sulla storia di Hyrule e approfondire personaggi magari rimasti ai margini nella storia del primo capitolo.

Crash Bandicoot 4: It’s About Time

Crash Bandicoot 4: It’s About Time

(Image credit: Toys for Bob/Activision)

Data di uscita: 2 ottobre 2020

Piattaforme: PlayStation 4, Xbox One

La famosa serie ideata da Naughty Dog è tornata a ottobre con il quarto episodio. La nuova avventura di Crash Bandicoot è multipiattaforma ed è stata sviluppata da Toys for Bob, con pubblicazione da parte di Activision. Il peramele però non è l’unico personaggio giocabile, dato che si possono controllare altri quattro co-protagonisti.

La formula di gameplay è la stessa che conosciamo dai tempi di PlayStation, ovviamente perfezionata e attualizzata ai giorni nostri. La base resta quella di sempre con meccaniche platform e la raccolta di oggetti collezionabili. Il gioco propone inoltre due modalità: una con checkpoint e una con un numero limitato di vite che, una volta esaurite, costringe i giocatori a ricominciare il livello dall’inizio.

FIFA 21

FIFA 21

(Image credit: EA Sports)

Data di uscita: 9 ottobre 2020

Piattaforma: PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X|S, Switch, PC, Stadia

Il 28/esimo episodio della serie calcistica di Electronic Arts è arrivato il 9 ottobre scorso, con un successivo aggiornamento per la next-gen.

La versione per Switch, ribattezzata Legacy Edition, è identica alle altre come contenuti ma dal punto di vista del gameplay non ha quelle innovazioneie modalità che saranno invece presenti sulle altre console casalinghe. In particolare Ultimate Team è una versione ancora più social della modalità già vista nell’ultimo capitolo.

Trails of Cold Steel 4

Trails of Cold Steel 4

(Image credit: Nihon Falcom)

Data di uscita: 27 ottobre 2020

Piattaforma: PS4

Trails of Cold Steel 4 non è di certo un gioco next-gen o uno dei più attesi, ma senza dubbio la serie di RPG sviluppata da Nihon Falcom è riuscita a ritagliarsi un posto d’onore tra gli appassionati del genere. Il gioco infatti si richiama ai giochi di ruolo giapponesi “vecchia scuola” proponendo combattimenti a turni, tecniche uniche per ogni personaggio e anche minigiochi.

L’ultimo titolo della tetralogia era uscito in Giappone già nel 2018, continuando la storia del terzo capitolo e proponendo il cast di personaggi giocabili più ampio della serie. Adesso Trails of Cold Steel 4 arriva in Occidente e nel 2021 sbarcherà anche su Switch e PC.

Amnesia Rebirth

Amnesia Rebirth

(Image credit: Frictional Games)

Data di uscita: 20 ottobre 2020

Piattaforma: PS4, PC

Con Amnesia: The Dark Descent, dieci anni fa Frictional Games aveva avuto l’indubbio merito di rilanciare il genere dei survival-horror che all’epoca era diventato marginale. Le formule di gameplay di questa serie di altri titoli come l’eccellente SOMA hanno fatto scuola e anche un titolo tripla A come Resident Evil 7 deve parecchio ai titoli Frictional.

Ecco perché l’arrivo di Amnesia Rebirth per gli appassionati rappresenta un evento a tutti gli effetti. La protagonista sarà Tasi Trianon, appena risvegliatasi nel deserto algerino. Il vostro compito è quella di aiutarla a ricostruire i motivi del suo viaggio e il suo passato mentre, come sempre, dovete cercare di fuggire da creature soprannaturali. 

Marco Doria

Senior Editor and Professional Translator. Boardgaming enthusiast, Tech-lover.