Skip to main content

I migliori aspirapolvere robot del 2019: i migliori robot aspirapolvere per fare il lavoro sporco

Best robot vacuums
Image Credit: iRobot

Stanchi di passare lo straccio, togliere la polvere e pulire i pavimenti? È il 2019, e viviamo in un mondo dove i robot aspirapolvere possono fare tutto questo per noi, persino quando non siamo a casa. Per di più, ci sono siti come il nostro che li provano per capire quali sono i migliori aspirapolvere robot in circolazione.

L’automazione ha fatto molte promesse al genere umano, ma è nell’ambito dei lavori domestici che i vantaggi non potrebbero essere più chiari. Oggi, grazie ai più avanzati robot aspirapolvere, non dovrete più alzare un dito per pulire i pavimenti - a parte forse quando è il momento di svuotare il serbatoio. 

Se non sono gli aspirapolvere robotizzati ciò che state cercando, abbiamo una guida dedicata ai migliori aspirapolvere senza fili. Oppure continuate a leggere per scoprire quali sono le nostre raccomandazioni per i migliori aspirapolvere robot.  

iRobot Roomba 980

iRobot Roomba 980

Il re degli aspirapolvere robotizzati

Due ore di autonomia 
Navigazione intelligente 
 Costoso 

Roomba è sinonimo di aspirapolvere robot, e questo non è mai stato più vero che con l’iRobot Roomba 980. 

Ha un sistema intelligente per evitare di urtare gli oggetti e può mappare gli ambienti per impare velocemente come muoversi in casa vostra. Il Roomba 980 è una macchina impressionante (terremo d’occhio l’iRobot Roomba i7+ per vedere se potrà prendersi il primo posto, in futuro).

Con un diametro di 35,05 centimetri, il Roomba 980 è più grande rispetto alla media ma, grazie alla forma circolare e al corpo rotante, riesce a manovrare anche negli spazi più ristretti, dove vi sarebbe sembrato impossibile. 

Il Roomba 980 funziona magnificamente su pavimenti di legno, ceramica e altri materiali duri (in relativo silenzio), ma fa faville quando trova un tappeto. Capisce automaticamente dove si trova, e i motori cambiano marcia per districarsi tra le fibre. 

Altrettanto impressionante è la batteria, che nel Roomba 980 può durare fino a due ore. Quando è in riserva o quando il serbatoio è pieno, il 980 torna alla base. 

Come la maggior parte dei robot aspirapolvere, il serbatoio del Roomba 980 è piuttosto piccolo, ma durante i nostri test siamo rimasti comunque impressionati da quanta sporcizia può entrarci.

 Leggi la recensione completa: iRobot Roomba 980 

Neato Botvac D7 Connected

Neato Botvac D7 Connected

Controllo senza precedenti sul vostro aspirapolvere robot

Design di stile  
Grandi prestazioni 
 Serbatoio piccolo 

 

Il Neato Botvac D7 Connected è un aspirapolvere robot con tutte le carte in regola per essere un rivale del Roomba 980. Ha un bell’aspetto e fa ciò che ci si aspetta, ma ha anche altre qualità. 

La funziona determinante nel Neato Botvac D7 Connected è quella delle cosiddette “linee di confine”, che vi permettono di delimitare aree della casa dove l’aspirapolvere non entrerà. Magari è il posto dove lavorate, e dove ci sono un sacco di cavi che porterebbero a un disastro. 

Il Botvac D7 non è l’unico aspirapolvere che vi permette di creare queste frontiere, ma in questo caso la funzione è stata sviluppata molto bene: potete semplicemente disegnare una linea usando l’applicazione mentre l’aspirapolvere sta funzionando, e impedirgli così di entrare in una stanza dove non volete che vada. 

Il difetto peggiore del D7 è che il serbatoio non è grande quanto il modello Botvac Connected originale, e  non ha un sensore per rilevare quando è pieno; quindi finisce per straripare.

Leggi la recensione completa: Neato Botvac D7 Connected 

Ecovacs Deebot N79S Robotic Vacuum Cleaner

Ecovacs Deebot N79S Robotic

Il Neato Botvac D7 Connected è un aspirapolvere robot con tutte le carte in regola per essere un rivale del Roomba 980. Ha un bell’aspetto e fa ciò che ci si aspetta, ma ha anche altre qualità. La funziona determinante nel Neato Botvac D7 Connected è quella delle cosiddette “linee di confine”, che vi permettono di delimitare aree della casa dove l’aspirapolvere non entrerà. Magari è il posto dove lavorate, e dove ci sono un sacco di cavi che porterebbero a un disastro. Il Botvac D7 non è l’unico aspirapolvere che vi permette di creare queste frontiere, ma in questo caso la funzione è stata sviluppata molto bene: potete semplicemente disegnare una linea usando l’applicazione mentre l’aspirapolvere sta funzionando, e impedirgli così di entrare in una stanza dove non volete che vada. Il difetto peggiore del D7 è che il serbatoio non è grande quanto il modello Botvac Connected originale, e non ha un sensore per rilevare quando è pieno; quindi finisce per straripare. Leggi la recensione completa: Neato Botvac D7 Connected

Facile da usare  
Funziona alla grande con Alexa 
Progettazione poco raffinata 

Non tutti gli aspirapolvere robot hanno un bell’aspetto futuristico. Alcuni, come l’Ecovacs Deebot N97S, sono un po’ più grezzi. Non si può dire che sia brutto, ma forse risulta un po’ anonimo. Ciò che conta in ogni caso è come pulisce, non certo il suo aspetto. 

Con il Deebot N97S si possono scegliere diverse modalità, ed è dotato di un telecomando piuttosto reattivo. Si può usare anche lo smartphone per controllarlo, ma sembra che preferisca il suo telecomando. 

Nei nostri test, del Deebot N97S ci ha impressionato la sua capacità di non cadere per scale piuttosto ripide, a dimostrazione che i suoi sensori funzionano piuttosto bene. Tendeva a restare incastrato sotto i mobili, però, quindi potreste arrivare a casa e trovarlo agonizzante sotto il tavolino da caffè, incapace di liberarsi.  

Non aspettatevi una pulizia approfondita con questo aspirapolvere robot, ma aspira abbastanza sporcizia e polvere da pavimenti di legno e tappeti. Il Deebot N97S è anche piuttosto silenzioso, abbastanza da rendere accettabile l’idea di usarlo di notte. 

Anche questo modello è compatibile con Alexa, quindi potete avviarlo usando un semplice comando vocale. 

Leggi la recensione completa: Ecovacs Deebot N79S Robotic Vacuum Cleaner

Eufy RoboVac 11

Eufy RoboVac 11

Un aspirapolvere robot che non costa troppo

Prezzo basso 
Pulisce bene 
Non ha un’app abbinata 

L’Eufy RoboVac 11 non è il robot aspirapolvere più tecnologico in circolazione, ma non teme la sporcizia e porta a termine il suo lavoro. 

La cosa migliore del RoboVac 11 è che costa meno di molti concorrenti, quindi potrete avere anche voi un aspirapolvere robotizzato senza spendere un occhio della testa. 

Sfortunatamente il prezzo basso implica la mancanza di alcune funzioni come ad esempio l’applicazione abbinata, quindi dovrete usare il telecomando. E in generale il RoboVac 11 è più… manuale di quanto avremmo voluto. Il più recente RoboVac 30C colma queste lacune con un’app di controllo, ma c’è ancora qualcosa da dire su questo modello economico. 

La batteria infatti ha una durata appena sufficiente per finire il ciclo di pulizia, e siamo ben lontani dai modelli di fascia alta. 

Leggi la recensione completa: Eufy RoboVac 11 

Ecovacs Deebot Ozmo 930

Ecovacs Deebot Ozmo 930

Un aspirapolvere robot che lavora in modo efficiente e silenzioso

Aspira e lava 
Applicazione di controllo eccellente 
Non sale su piccoli ostacoli 
Tempo di ricarica lungo 

L’Ecovacs Deebot Ozmo 930 si distingue dagli altri per la sua capacità di lavare il pavimento, oltre che di aspirare la polvere.

Certo, non avrete lo stesso risultato che si ottiene con l’olio di gomito, visto che questo robot passa al massimo un po’ d’acqua. Ma riesce a togliere impronte e macchie superficiali piuttosto bene e in fretta. 

In altre parole, il Deebot Ozmo 930 non è il lavapavimenti più efficace al mondo, ma all’occorrenza può lavorare in fretta. E questo si aggiunge alle “tradizionali” funzioni di aspirapolvere, il che è ammirevole. 

L’Ozmo 930 ha anche un’eccellente capacità di mappare lo spazio (ma per un solo piano), e lo si può controllare sia tramite Alexa che con Google Assistant.

Tutto considerato, il Deebot Ozmo 930 fa il suo lavoro ed è silenzioso. Niente male. 

Leggi la recensione completa: Ecovacs Deebot Ozmo 930