Skip to main content

Apple brevetta una tastiera a scomparsa per i MacBook

MacBook Pro (13-inch, 2020)
(Image credit: Future)

La qualità e il design delle tastiere MacBook di Apple sono stati argomento di discussione negli ultimi anni, in particolare con la temuta implementazione della tastiera con meccanismo a farfalla che è stata la fonte principale di lamentele. 

Apple ha preso dei provvedimenti per rispondere alle preoccupazioni degli utenti, eliminando ufficialmente la tastiera con meccanismo a farfalla l’anno scorso su MacBook Pro 16 (2019). Ma il colosso tecnologico non ha ancora trovato la soluzione finale. 

Secondo dei documenti ricevuti da Patently Apple, il produttore di MacBook ha presentato una domanda di brevetto per un nuovo tipo di tastiera a scomparsa, che si abbassa inserendosi nella base del portatile quando è chiuso. 

I tasti sono posizionati su uno stabilizzatore collegato alla base della tastiera, che si alza e si abbassa quando MacBook è, rispettivamente, aperto o chiuso. Questo dovrebbe permettere ad Apple di produrre MacBook ancora più sottili in futuro.

Sotto c’è un’illustrazione del brevetto che dimostra come la tastiera retrattile funziona in posizione aperta e chiusa. 

MacBook retractable keyboard patent

(Image credit: Patently Apple)

Sebbene l'organismo amministrativo incaricato di rilasciare i brevetti statunitense abbia rivelato pubblicamente questo brevetto solo oggi, Apple lo aveva depositato già nel terzo trimestre del 2019. 

Non sappiamo ancora per certo se l’azienda preveda di portare la tastiera a scomparsa sul mercato, ma sarebbe sicuramente interessante vedere quanto più sottile può diventare la gamma MacBook di Apple.