Skip to main content

iPhone SE 2020: economico sì, ma non così tanto

iPhone SE (2020)
iPhone SE (2020) (Image credit: Future)

iPhone SE (2020) e iPhone 11 dimostrano che Apple è consapevole di una delle più grandi critiche che storicamente vengono mosse nei confronti dell’azienda, ovvero l’elevato prezzo dei prodotti messi in commercio.

Dopotutto iPhone SE 2020 è stato lanciato a un prezzo di vendita molto più basso rispetto agli smartphone Apple del passato: potete portare a casa il nuovo nato in casa Apple al prezzo di €499, spiccioli in confronto ai circa €1300 di iPhone 11 Pro Max (ma si parla di uno smartphone di tutt’altro livello). Quindi, non c’è da meravigliarsi se iPhone SE 2020 viene lodato per essere uno smartphone economico.

Tuttavia gli utenti Android (che sono, statistiche alla mano, la maggior parte di voi) potrebbero essere un po’ confusi dinanzi a questo aggettivo, poiché uno smartphone Android con lo stesso prezzo sarebbe considerato forse appartenente alla fascia media, ma non certo "economico".

Il mercato pullula di smartphone Android che sono disponibili a meno della metà del prezzo di iPhone SE e che sono dotati di ottime funzionalità e specifiche. Potete andare più a fondo in questo argomento, dando uno sguardo alla nostra lista dei migliori smartphone economici.

Quindi, ogniqualvolta che l’aggettivo “economico” viene accostato a iPhone SE, tenete bene a mente che si tratta di un prezzo vantaggioso per il mondo Apple, ma non per il mercato generale degli smartphone.

Se siete tentati dall’aspetto retrò di iPhone SE (2020) o da altre caratteristiche che vi hanno colpito, ma non avete intenzione di spendere €499, siete nel posto giusto: la redazione di TechRadar ha selezionato per voi le migliori alternative realmente economiche che il mercato offre al momento.

Samsung Galaxy A51

Samsung Galaxy A51 (Image credit: TechRadar)

Buona fotocamera: Samsung Galaxy serie A

Samsung ha diversi modelli di smartphone di buona fattura in ogni settore del mercato della telefonia: nella fascia medio-bassa troviamo la gamma Galaxy A, composta da smartphone con un prezzo non troppo elevato.

iPhone SE (2020) ha la stessa fotocamera principale di iPhone 8, anche se l’elaborazione software è leggermente migliorata. Tuttavia lo schermo di iPhone SE non è di primo livello e, quindi, potreste non apprezzare appieno la qualità delle immagini.

Samsung produce da sempre smartphone con schermi di qualità (anche abbastanza grandi) e la serie Galaxy A non fa eccezione: l’hardware e il software sono di buon livello e il design è accattivante.

Di seguito potete trovare una raccolta delle migliori offerte sugli smartphone appartenenti alla serie Samsung Galaxy A: l’affare è a portata di clic.

Nokia 7.1

Nokia 7.1 (Image credit: Future)

Dimensioni compatte: gli smartphone economici Nokia

Nonostante i prezzi più o meno contenuti, la maggior parte degli smartphone di oggi sono enormi e una parte di pubblico gradirebbe un ritorno a dispositivi con dimensioni più compatte.

Lo schermo da 4,7 pollici di iPhone SE (2020) è molto più piccolo di quelli che si trovano a bordo della maggior parte dei moderni smartphone Android ma, gli utenti che sono alla ricerca di un dispositivo dotato di un display con una diagonale inferiore ai 6 pollici e non vogliono abbandonare il sistema operativo del robottino verde, possono trovare diverse alternative sul mercato. 

Una di queste è rappresentata dagli smartphone di casa Nokia, uno dei nomi storici del settore della telefonia. I modelli del 2018 Nokia 5.1, Nokia 6.1 e Nokia 7.1 hanno schermi di dimensioni inferiori ai 6 pollici, in modo da garantire un utilizzo confortevole con una mano, e si trovano sul mercato a prezzi accessibili.

Moto G Power

Moto G Power (Image credit: Future)

Batteria a lunga durata: gamma Moto G Power di Motorola

Uno dei vantaggi di avere uno schermo di dimensioni ridotte con una risoluzione abbastanza bassa è quello di ottenere una maggiore durata della batteria, ma questo non è il caso di iPhone SE (che ha una capacità della batteria di 1821 mAh).

Tuttavia ci sono sul mercato altri smartphone che hanno un’autonomia tale da rendere orgogliosi gli stessi produttori: non può esserci esempio migliore di Motorola, che fa della durata della batteria uno dei propri cavalli di battaglia. 

Da due anni a questa parte, la famiglia di smartphone Moto G annovera tra le proprie fila la linea Power: il 2019 ha segnato l’anno del debutto di Moto G7 Power, mentre nel 2020 è stata la volta di Moto G8 Power e Moto G8 Power Lite. 

Si tratta di smartphone con un ottimo rapporto qualità-prezzo: la durata della batteria è sorprendente e non è necessario spendere una fortuna in fase d’acquisto. Motorola dichiara che Moto G8 Power è in grado di garantire tre giorni di utilizzo con una singola carica della batteria, un risultato che lascia al palo i produttori concorrenti.