Skip to main content

iPhone 12 uscirà nonostante l'emergenza coronavirus

iPhone 11 Pro
iPhone 11 Pro (Image credit: Future)

La pandemia di Covid-19 attualmente in corso in tutto il mondo non avrà alcuna influenza sulla data di uscita del nuovo iPhone 12, riporta Bloomberg, nonostante le gravi problematiche riscontrate dall’industria della tecnologia nell’ultimo periodo.

Come afferma Bloomberg, la catena di produzione di Apple è stata fortemente colpita dal coronavirus. Questo è accaduto sia in Cina, dove si trovano gli impianti di produzione Apple, che in altri Paesi, dove invece si trovano le fabbriche dei fornitori

Stando alla relazione stilata da Bloomberg, la produzione di iPhone 12 e del tanto atteso modello 5G, non verrà avviata prima del mese di maggio. Lo stato della produzione in Cina potrebbe essere stato rimesso in sesto per quel periodo, ma la situazione rimane ancora incerta.

Disney+: 10 euro di sconto sul primo abbonamento annuale

Fino al giorno prima del lancio, potete risparmiare 10 euro scegliendo l’abbonamento annuale di Disney Plus. Questa offerta scade il 23 marzo e offre 12 mesi di streaming di contenuti Disney sia vecchi che nuovi. Gli sconti Disney Plus non saranno così frequenti, quindi agite velocemente e approfittatene.Vedi offerta

Gli effetti del coronavirus

Quando l’epidemia da Covid-19 è scoppiata in Cina, molte fabbriche sono state chiuse e la produzione è conseguentemente rallentata in moltissimi impianti produttivi, alcuni modelli Apple, come per esempio iPhone 11, sono risultati quindi difficilmente reperibili in alcuni negozi.

Nonostante a prima vista la negazione di un rinvio dell’uscita dell’iPhone 12 potrebbe apparire come una cosa positiva per chi attende il nuovo dispositivo Apple, Bloomberg cita una fonte che afferma che rimane la possibilità di uno slittamento se l’azienda si dimostrasse non in grado di risolvere nel futuro imminente i problemi con le fabbriche attualmente chiuse.

Sembra, comunque, che la produzione Cinese dei dispositivi Apple sia stata già ripristinata. Alcuni rumor degli ultimi giorni suggeriscono che quella di iPhone 9, previsto in uscita attorno alla metà del 2020, è stata infatti ripristinata a pieno regime.

Il nuovo iPad Pro 2020 e il nuovo MacBook Air sono stati inoltre presentati pochi giorni prima della relazione stilata da Bloomberg, che suggerisce che questi dispositivi sono stati probabilmente prodotti in Cina a gennaio, prima del blocco della catena produttiva.

  • Disney+: come funziona, come vederlo, prezzo, esclusive