Skip to main content

iPad Pro 2019: cosa ci aspettiamo

Nuovo iPad Pro 2019
(Image credit: Future)

Ci aspettiamo che Apple presenti al più presto i nuovi iPad Pro, il modello top che ogni anno offre aggiornamenti e novità hardware e software. Siccome non crediamo che il 2019 sarà differente rispetto al passato, ci aspettiamo un annuncio nelle prossime settimane. 

Non ci aspettavamo certo di vederlo durante l'ultimo evento dedicato agli iPhone, dove Apple ha presentato iPhone 11, iPhone 11 Pro, iPhone 11 Pro Max, e Apple Watch 5, anche se in realtà è stato svelato a sorpresa il nuovo modello entry-level di iPad . Che costa naturalmente molto meno rispetto ai modelli Pro.

Aggiornamento: Una immagine uscita in rete mostra che iPad Pro 2019 potrebbe avere tre fotocamere posteriori. Nessuna notizia invece sulla data di presentazione.

Nel frattempo è stato presentato iPadOS, il nuovo sistema operativo riservato agli iPad che vedremo anche sui Pro, con ogni probabilità già al momento del lancio.

Anche  i concorrenti non stanno fermi, Samsung ha presentato l'ottimo Samsung Galaxy Tab S6, noi comunque restiamo convinti che Apple non sarà seconda a nessuna anche grazie al fatto che i prossimi iPad Pro sfrutteranno in pieno iPadOS.

Non ci sono stati molti leak sui nuovi iPad Pro e per questo procediamo per supposizioni. Crediamo che come nel 2018 ci saranno due modelli: iPad Pro 11 e iPad Pro 12, ma siccome in passato Apple ci ha già sorpreso con i Pro, non ci stupiremmo di eventuali cambiamenti.

Siccome non ci sono abbastanza indiscrezioni abbiamo deciso di essere noi a indicare quello che ci piacerebbe scoprire quando verranno presentati i nuovi Pro.

iPad Pro 11 (2018)

iPad Pro 11 (2018)

(Image credit: Future)

In breve

  • Di cosa si tratta? Della nuova generazione di iPad Pro, i tablet Pro di Apple
  • Quando saranno annunciati? Probabilmente in ottobre, per essere commercializzati a novembre
  • Quanto costeranno? Dipenderà dalle dimensioni, non certo poco.

Nuovi iPad Pro 2019: prezzo e data di uscita

In passato Apple ha sempre presentato gli iPad Pro in un evento ad ottobre, per poi metterli in vendita a novembre. 

Questo significa poterli acquistare prima di Natale. Non ci sono conferme ufficiali al riguardo, ma visto che la stessa Apple quest'anno ne ha registrati un paio di modelli, possiamo esserne ragionevolmente sicuri.

Anche se poi c'è qualcuno che afferma che dovremmo dover aspettare fino a marzo 2020....

Chi conosce gli iPad Pro sa bene che il prezzo non è certo alla portata di tutti e purtroppo pensiamo che le cose non siano destinate a cambiare presto...

Oggi iPad Pro 11 cost €899 nella versione base da 64GB e €1,509 in quella top da 1TB, mentre i prezzi di iPad Pro 12.9 variano da €1119 ai $1,729 per le stesse capacità.

E poi ci sono gli accessori, indispensabili per gestire al meglio gli iPad Pro: la Apple Pencil costa €135 e la tastiera Smart Keyboard Folio fino a €219. In pratica chi vuole il top del Pro dovrà spendere più di 2.000 euro.

E purtroppo temiamo che nel 2019 i prezzi continueranno a salire, anche se non sappiamo di quanto....

Nuovi iPad Pro 2019: notizie e rumor

Il più importante leak su iPad Pro 2019 è una foto nella quale si intravedono tre fotocamere

Se così fosse si tratterebbe di una novità importante, visto che gli attuali iPad Pro hanno una sola fotocamera posteriore. Non conosciamo le caratteristiche di queste fotocamere ma non ci sorprenderemmo troppo se fossero le stesse di iPhone 11 Pro, che ha la principale da 12MP f/1.8, un tele da 12MP f/2.0 e un grandangolo da 12MP f/2.4.

Altre fonti parlano anche di un sensore di profondità 3D, anche se non è chiaro se sarebbe anteriore o posteriore. Non ci sentiamo di prendere questa notizia per vera, però. 

Oltre alle tre fotocamere non ci sono particolari novità nell'immagine trapelata, il retro in metallo che si intravede sembra identico a quello di iPad Pro 11.

Cosa vogliamo vedere nel nuovo iPad Pro

1. Migliore schermo

Nuovo iPad Pro 2019

(Image credit: Future)

Tutti i precedenti iPad Pro hanno schermi LCD e questo succede fin dall'origine. Ora però conosciamo bene i limiti degli schermi LCD, a partire da una riproduzione dei neri poco soddisfacente.

Samsung nel Galaxy Tab S6 ha invece inserito un Super AMOLED con una risoluzione migliore degli iPad Pro e quindi se non vogliono restare indietro, ad Apple devono inventarsi qualcosa...

Una migliore qualità dello schermo è indispensabile negli iPad Pro che sono rivolti ai professionisti che devono non solo avere le migliori immagini possibili ma devono anche poterle modificare facilmente.

2. Più autonomia

iPad Pro 2019

(Image credit: Future)

Gli iPad Pro (2018) hanno una buona autonomia, ma se pensate di usarli per editing video oppure per giocare, questa scenderà velocemente.

Anche se non lo si usa spingendolo al massimo, il grande schermo influisce pesantemente sull'autonomia e dopo un paio di giorni è facile ritrovarsi a piedi. 

Se Apple vuole far usare gli iPad come sostituti dei computer sarà bene che ne aumenti l'autonomia.

3. Ricarica veloce

Oltre all'autonomia sarebbe bene che Apple velocizzasse anche i tempi di ricarica.

Con l'alimentatore in dotazione ad iPad Pro servono almeno un paio d'ore per la ricarica, decisamente troppe per chi deve passare da un bar ogni volta che vuole ricaricarlo...

Apple vende alimentatori da 30W sul suo sito e quindi dal punto di di vista hardware non ci sono particolari problemi. Ci piacerebbe solo che questo alimentatore fosse fornito in dotazione. 

4. Migliore riconoscimento con Face ID

iPad Pro 2019

(Image credit: Future)

Anche se il sistema di riconoscimento Face ID di Apple è stato veramente efficace, ora è ormai superato da molti altri sistemi su Android che si rivelano più veloci ed efficaci. 

Oltretutto in alcuni modelli di iPad Pro, il Face ID si è rivelato inaffidabile, lento e non sempre funzionante. Ci piacerebbe che questo cambiasse con il nuovo iPad Pro visto che oggi risulta più semplice inserire un codice numerico...

5. Più RAM

Gli iPad Pro sono sicuramente dispositivi professionali, anche se controllando la RAM disponibile (soli 4 GB) non si direbbe!  

Molti smartphone di fascia alta infatti hanno 8 GB di RAM, e lo stesso Samsung Galaxy Tab S6 ne ha 8 GB. Per non parlare poi dei dispositivi top che arrivano a 12GB di RAM. Avere più RAM permette di navigare e giocare in maniera più fluida e soprattutto di velocizzare le operazioni di rendering video, che sono quelle che interessano agli utenti professionali. 

Con più  RAM i nuovi iPad Pro sarebbero decisamente più utili e invoglierebbero all'acquisto più utenti professionali.

6. Una migliore connettività di Apple Pencil 

iPad Pro 2019

(Image credit: Future)

Una lamentela comune di chi ha usato la Apple Pencil riguarda il sistema di connessione magnetico all'iPad Pro. 

Il problema è che se si mette l'iPad Pro in una borsa con la pencil collegata è praticamente sicuro che questa si staccherà dal dispositivo. E nel peggiore dei casi potrebbe anche capitare di perderla...

Samsung invece ha previsto un alloggiamento fisico nel Galaxy Tab S6 per la S Pen, e ci piacerebbe vedere qualcosa di simile anche nei prossimi iPad Pro.

7. iPad Pro 5G

iPad Pro 2019

(Image credit: TechRadar)

Ci sono diversi rumor riguardanti un prossimo passaggio della connettività degli iPad Pro al 5G, ma sembra si riferiscano ai modelli del 2021. Fino ad allora dovrebbe restare il 4G. Anche in questo caso ci farebbe piacere, considerato anche il prezzo elevato, che la tecnologia più recente arrivasse subito. 

La tecnologia 5G è destinata a diventare sempre più importante per il cloud computing, vista anche la quantità di dati da trasferire e la necessità di farlo in tempi rapidi. 

Con il 5G non ci sarebbero problemi a scaricare ed elaborare video pesanti diversi gigabyte in pochi secondi e nemmeno a giocare mentre si è in viaggio anche ai videogame 3D più complessi.

8. Una tastiera Smart Keyboard Folio ridisegnata

Come la Apple Pencil, anche la tastiera Smart Keyboard Folio ha i suoi problemi.

Innanzitutto quando è piegata i tasti restano all'esterno e può capitare di premerli per errore. Poi non è retro illuminata ed è abbastanza rumorosa. Tutto questo visto il prezzo elevato non è assolutamente accettabile.

La Apple Pencil è stata quantomeno ridisegnata e quindi ci aspetteremmo lo stesso anche dalla tastiera che è uno strumento indispensabile per la produttività individuale.