Skip to main content

Intel ha utilizzato del codice AMD per aumentare il frame rate di alcuni giochi su Linux

(Image credit: Square Enix)

I giochi Linux potrebbero presto migliorare per coloro che utilizzano la grafica Intel su PC, grazie a nuovi driver che aumentaranno le prestazioni di circa il 10%.

Come? Secondo Phoronix.com, Jason Ekstrand, un membro del team di sviluppo di driver open source di Intel, ha completato l'ottimizzazione di un compilatore ACO ("AMD COmpiler", un progetto in cui Valve sta collaborando con AMD) per i driver Intel destinati a Linux. 

Pare che i nuovi driver Intel aumentino del 10% il frame rate di alcuni giochi OpenGL e Vulkan, su Linux.

Tra i titoli ottimizzati troviamo Doom, Shadow of Mordor, Deus Ex: Mankind Divided e Shadow of the Tomb Raider, tra gli altri. Secondo Ekstrand, i giochi di Tomb Raider ne hanno beneficiato maggiormente.

Passi in avanti

Questo dovrebbe essere un altro promettente passo in avanti per il gaming su Linux, in particolare per coloro che utilizzano una GPU Intel (in altre parole, una grafica integrata, sebbene Intel introdurrà schede grafiche discrete basate sulla nuova architettura Xe, nei prossimi mesi).

Anche Valve ha puntato molto nel gaming su Linux, basti pensare alla distribuzione di Proton (nel 2018) che consente l’esecuzione di giochi Steam (Windows) su sistemi sistemi operativi POSIX come MacOS e Linux.

Via PC Gamer