Skip to main content

Le reti 5G arrivano sul Monte Everest

(Image credit: Huawei)

Huawei e China Mobile hanno portato la rete 5G sulla montagna più alta del mondo, per dimostrare il potenziale della tecnologia in condizioni estreme.

I siti sono stati realizzati per commemorare l'anniversario di due successi dell'alpinismo cinese: la prima scalata andata a buon fine, risalente a 60 anni fa, e il 45° anniversario della prima misurazione ufficiale della vetta.

Huawei ha realizzato cinque stazioni sulla montagna, situate al campo base (5300 metri), al campo di transizione (5800 metri) e al campo di prua (6500 metri).

La rete 5G più alta del mondo 

I siti sono considerati un caso studio unico per i punti di accesso integrati e compatti di Huawei. L'azienda afferma che le sue stazioni 5G AAU offrono una capacità 20 volte superiore rispetto a una stazione base tradizionale, pur essendo tre volte più piccole.

La dimensione compatta dell’apparecchiatura consente agli operatori di costruire infrastrutture 5G in modo più rapido ed economico. Un aspetto interessante per luoghi remoti e difficili, ma anche in contesti urbani e più ordinari. 

Le reti 5G richiedono una densità maggiore rispetto al 4G a causa della necessità di supportare nuove applicazioni, basate sulla connettività costante e bassa latenza. Negli ambienti urbani non è possibile costruire stazioni convenzionali, mentre i siti esistenti hanno limiti fisici alla quantità di attrezzature che possono supportare.

La tecnologia compatta della stazione riduce il tempo e la forza lavoro necessaria per l'installazione e assicura che gli operatori possano ottimizzare i siti esistenti. La tecnologia MIMO migliora la velocità e capacità grazie alla possibilità di “tracciare” utenti dalla stazione base, inviando in modo smart più dati dalle antenne al dispositivo, offrendo maggiore efficienza.

Più economico e semplice sarà per gli operatori densificare e aggiornare le proprie reti, meno sarà il tempo necessario per i consumatori accedere alle reti mobile più veloci e rivoluzionare il modo in cui si utilizza la connessione.

La possibilità di accedere a velocità di download superiori a 1,7 Gbps e upload di 215 Mbps a un'altitudine di 6500 metri offre grandi opportunità pubblicitarie per Huawei, ma ci sarà un elemento pratico nel progetto. La rete 5G fornirà servizi di comunicazione per un nuovo tentativo di misurare il Monte Everest. Il progetto sarà supportato da una dozzina di specialisti della rete che lavoreranno  sulla montagna.

Huawei è in concorrenza con Ericsson, Nokia, Cisco e altre azienda di rete nel tentativo di fornire apparecchiature per l'implementazione del 5G in tutto il mondo. Tuttavia, l’azienda ha incontrato ostilità da parte degli Stati Uniti, che sta spingendo i suoi alleati a seguire la propria guida e vietare agli operatori di trattare con l'azienda per motivi di sicurezza nazionale.

Huawei ha negato qualsiasi accusa di illecito e gli Stati Uniti non hanno ancora fornito alcuna prova a sostegno delle sue affermazioni.