Skip to main content

Google Fit, cos'è e come funziona

(Image credit: Future)

Se avete usato uno smartwatch Wear OS o cercato app di fitness per iOS o Android, quasi sicuramente vi siete imbattuti in Google Fit, l’app fitness di Google dedicata al monitoraggio e al salvataggio di esercizi e allenamenti.

Esistono numerose app per il fitness come Strava, Huawei Health, Fitbit e Apple Health, molte delle quali sono collegate a dispositivi indossabili specifici. Google Fit è molto simile, anche se mancano diverse funzioni social rispetto alla concorrenza.

Google è uno dei principali sviluppatori di software a livello globale, quindi è logico che l’azienda consideri Google Fit la propria app di fitness preferita. Se avete già l'app (per scelta o con uno smartwatch compatibile) potreste rimanere sorpresi da alcune delle funzioni nascoste.

Ecco perché abbiamo creato questa semplice guida, così potete capire come impostare e sfruttare al meglio Google Fit, incluso un elenco completo di tutti gli  sport che è in grado di tracciare. Continuate a leggere per scoprire tutto quello che dovete sapere.

Come configurare Google Fit su uno smartwatch o uno smartphone 

Se non avete mai usato Google Fit, ecco come farlo funzionare su qualsiasi dispositivo. 

(Image credit: Future)

Google Fit su uno smartwatch

Google Fit è preinstallato sugli smartwatch Wear OS, ma è necessario comunque configurarlo per tracciare e archiviare automaticamente i vostri dati.

Per configurare il vostro smartwatch, bisogna innanzitutto scaricare l'app Wear OS ed eseguire l'accesso con il vostro account Google, in questo modo il dispositivo si ricorderà i dettagli dell’account durante i login successivi.

Se non avete uno smartwatch Wear OS non potete usare Google Fit sul dispositivo, ma se scaricate l'app sul vostro smartphone potete copiare manualmente i vostri dati di fitness.

Google Fit su uno smartphone

Google Fit è disponibile sia per Android che iOS, quindi potete scaricarlo gratuitamente dal Play Store o App Store.

Una volta scaricata l’app sullo smartphone, apritela ed eseguite il login con il vostro account Google: avrete bisogno di un account per utilizzare Google Fit, ma se non ne avete uno è facile da configurare.

A questo punto, troverete tutte le funzioni di Google Fit proprio come sullo smartwatch: potete tenere traccia di varie attività, vedere le statistiche dei vostri allenamenti e aggiungere le informazioni su peso e pressione sanguigna in modo da ottenere un riepilogo completo del vostro stato di salute.

Inoltre, Google Fit permette di aggiungere attività manualmente, quindi se avete uno smartwatch o un fitness tracker che non esegue Wear OS, potete tenere traccia degli allenamenti con qualsiasi app di un altro dispositivo indossabile.

Che cosa monitora Google Fit? 

(Image credit: Google)

Google Fit permette di vedere tutti i vostri allenamenti memorizzati sul vostro smartwatch, ma è più facile controllarli tramite l’app, dal momento che i dati vengono inviati automaticamente anche sul vostro smartphone.

Le corse o le camminate contano il numero di passi, il tempo, la distanza percorsa, le calorie bruciate e i Move Minutes (che tracciano tutte le vostre attività, indipendentemente da ciò che vi fa muovere. L'accelerometro dello smartwatch continuerà a mostrare il conteggio dei passi, ma calcolerà anche il numero di minuti trascorsi in movimento durante il giorno), mentre i grafici mostrano anche la frequenza cardiaca, l'andatura e l’altezza rispetto al livello del mare.

Una mappa mostra anche il percorso che avete seguito, ma per farla funzionare occorre uno smartphone dotato di GPS ed è necessaria l'autorizzazione alla posizione.

Gli esercizi potete vederli tramite sequenze temporali (che Google chiama "Morning walk" e "Lunch run"), mini mappe e diverse statistiche, in modo da avere una visione più ampia del vostro allenamento. 

Google Fit per il conteggio dei passi 

Google Fit può tenere traccia dei vostri passi, sia su Wear OS che su smartphone, anche se generalmente il primo tende a essere un po' più preciso.

L’app di Google Fit permette anche di impostare un obiettivo per il quale lavorare e un cerchio di avanzamento simile a Apple Health mostra quanto siete vicini al raggiungimento di tale obiettivo. Inoltre, l’app di Google Fit memorizza anche quanti Heart Point avete raggiunto nel corso della giornata.

Le statistiche di Google Fit possono essere più precise se indicate il vostro peso e altezza, ma se non volete che una grande azienda tecnologica conosca esattamente il vostro corpo potete farne a meno e l’app continuerà comunque a funzionare.

(Image credit: Google)

Altre funzioni di Google Fit 

Google Fit è suddiviso in tre singole app sugli smartwatch Wear OS: Fit Workout per tenere traccia dei vari esercizi, Fit Goals per vedere le statistiche di allenamento e Fit Breathe.

Fit Breathe è un'app di respirazione guidata che, nel giro di due minuti, aiuta a rilassare la vostra respirazione attraverso l'inspirazione e l'espirazione. Numerosi dispositivi indossabili implementano una funzione simile e possono essere utili per coloro che soffrono di attacchi di panico o ansia.

L’app di Google Fit può anche essere usata per tenere traccia del sonno, per sapere quanto avete dormito bene ogni notte e mettere in evidenza eventuali vostre routine.

Google spesso utilizza l'app Google Fit per condividere consigli in merito alla salute, ad esempio durante la pandemia di Covid-19 ha suggerito agli utenti di consultare i consigli dell’OMS per mantenersi in salute.

(Image credit: Future)

Tutti gli sport supportati da Google Fit 

Abbiamo riportato in basso ogni singola attività che potete monitorare al momento su Google Fit. Tecnicamente, queste attività fanno parte di Fit Workout, un'app separata per smartwatch che eseguono Wear OS, ma operano comunque nella stessa famiglia di applicazioni.

Esistono quasi 100 diverse modalità sportive, sebbene la maggior parte sia simile. Le abbiamo raggruppate in categorie in modo da semplificare la ricerca rispetto a ciò che vi interessa di più.

Se vi piace camminare o fare escursioni, sono disponibili le seguenti modalità: Walking mode, Fitness Walking, Hiking, Nordic Walking, Stair Climbing, Stair Climbing Machine e Treadmill Walking. 

I corridori, invece, possono trovare utili queste modalità: Running mode, Circuit Training, Elliptical, High intensity interval training, Interval Training, Jogging, Sand Running e Treadmill Running.

Se volete davvero monitorare la vostra forma fisica, potete fare affidamento a Biking mode, che vi aiuterà con la Handcycle, Road Biking, Spinning, Stationary Bike e Utility Biking.

Per coloro che giocano a palla o sport di squadra, ci sono app dedicate a American Football, Australian Football, Baseball, Basketball, Beach Volleyball, Cricket, Curling, Football, Golf, Handball, Hockey, Indoor Volleyball, Rugby, Soccer e Volleyball.

Google Fit supporta anche gli sport della racchetta, come Badminton, Racquetball, Squash, Table Tennis e Tennis.

(Image credit: Pyeongchang 2018)

Se vi piacciono gli sport invernali, sarete felici di sapere che Google Fit supporta Skiing, Backcountry Skiing, Cross Skating, Cross-Country Skiing, Downhill Skiing, Ice Skating, Indoor Skating, Inline Skating, Kite Skiing, Roller Skiing, Sledding, Snowboarding e Snowshoeing.

Per quanto riguarda invece gli sport acquatici, potete divertirvi con Ergometer, Kayaking, Kitesurfing, Rowing, Rowing Machine, Sailing, Stand-up Paddle Boarding, Wakeboarding e Wind Surfing.

Se siete tra coloro a cui piace combattere per rimanere in forma, allora potete usare le modalità Boxing, Fencing, Kickboxing, Martial Arts e MMA. 

Google Fit supporta anche diversi sport combinati (dove entrano in gioco due o più persone) con le seguenti modalità: Biathlon, Calisthenics, CrossFit e P90x.

Il supporto include anche l’allenamento con i pesi, tramite le modalità Strength Training, Kettlebell e Weight Training.

Inoltre, Google Fit non si è dimenticato degli sport più estremi che non rientrano in queste categorie, come il parapendio e l'arrampicata.

Infine, ci sono diverse modalità dedicate alla salute, all’equitazione, alla danza e allo stile di vita, come Aerobics, Dancing, Flossing, Frisbee, Gardening, Gymnastics, Horseback Riding, Jumping Rope, Kick Scooter,  Pilates, Polo, Skateboarding, Skating, Stroller Walking, Wheelchair, Yoga, Zumba e Other.

La maggior parte di queste modalità tiene traccia della frequenza cardiaca e del tempo, mentre altre uniscono funzioni come la distanza, passi, posizione, calorie bruciate e andatura. Vale la pena sottolineare che i dati della maggior parte di quelle che abbiamo testato, tuttavia, sembra siano ripetizioni o poco precisi.