Skip to main content

Google Chrome, arriva una nuova funzione per raggruppare le schede

Google Chrome
(Image credit: Shutterstock)

L'implementazione del raggruppamento a schede in Google Chrome è qualcosa che mira a risolvere il problema della gestione di un gran numero di schede aperte contemporaneamente. La nuova funzionalità consente di raggruppare le schede correlate e trattarle come un'unica entità per facilitarne la navigazione e la gestione.

Ma Google non si ferma qui. La società sta già aggiornando questa funzionalità con nuove opzioni, rendendo disponibile per il test nella versione Canary di Chrome 85 la funzione che permette di ''comprimere'' i gruppi di schede.

Se avete già provato la funzione che consente di raggruppare le schede, avrete notato che quando queste vengono raggruppate insieme, le schede in realtà finiscono per occupare più spazio di prima a causa dell'etichetta a loro assegnata. Google ha escogitato una soluzione semplice che forse avrebbe dovuto includere fin dall'inizio: la compressione dei gruppi di schede.

Questa funzione consente di ridurre con un solo clic il gruppo di schede a una singola icona che le racchiuda tutte. Cliccando di nuovo sull'etichetta, le schede si espanderanno nuovamente. Grazie al risparmio di spazio saremo in grado di gestire più schede e gruppi all'interno di un'unica finestra del browser e inoltre potremo identificare i gruppi molto più facilmente.       

Come abilitare la compressione dei gruppi di schede

Al momento, la possibilità di comprimere gruppi di schede è disponibile solo nella versione Canary di Chrome e non è abilitata nelle impostazioni iniziali predefinite. Per verificarlo e vedere l'effettiva validità di questo aggiornamento, ecco come abilitare la funzione. 

  1. Assicurarsi di utilizzare Chrome Canary 85.0.4148.0
  2. Avviare il browser e visitare  chrome://flags/#tab-groups-collapse
  3. Dal menu a tendina a destra, selezionare Enabled (Abilitato)
  4. Riavviare Chrome

Si può verificare la corretta installazione di questa funzionalità creando un gruppo di schede, e cliccando successivamente sulla sua etichetta per espanderla e comprimerla.

Via Techdows