Skip to main content

I futuri iPhone potrebbero caricare i MacBook in modalità wireless e viceversa

iPhone 11 Pro
The iPhone 11 Pro supports wireless charging, but not in the same way (Image credit: Future)

L’iPhone 12 o il prossimo MacBook potrebbero essere in grado di caricare in modalità wireless gli altri dispositivi Apple, compresi gli smartphone Android dotati di ricarica wireless. Stando a un brevetto depositato alla fine del 2019, Apple è al lavoro sulla ricarica wireless inversa. Potete osservare il progetto completo, depositato presso l'ufficio brevetti e marchi degli Stati Uniti, a questo link

Apple aveva depositato dei brevetti anche nel 2018 e nel 2015 per una tecnologia simile, tuttavia, questa è la prima volta che ha presentato un brevetto per la ricarica wireless inversa, già disponibile su dispositivi Android di fascia alta come Samsung Galaxy S20 e Huawei P40.

Pare che Apple intenda implementare questa tecnologia anche sui MacBook, rendendoli idonei a ricaricare l’iPhone o l’Apple Watch, senza la necessità di cavi.

Nei documenti è menzionata anche la ricarica inversa da iPhone a MacBook, il che lascia perplessi considerando che i MacBook hanno batterie molto più capienti di quelle degli iPhone, ma è una funzione interessante.

Si vocifera che l'iPhone 11 disponesse già dell'hardware necessario per la ricarica wireless inversa, ma che l'azienda ha deciso di disabilitare questa funzionalità via software. Forse, vedremo questa tecnologia in iOS 14 o macOS 10.16, quel che è certo è che dovremo aspettare fino al WWDC 2020, un evento online, per scoprire se la funzione sarà inclusa nei nuovi O.S.