Skip to main content

Whatsapp, tornano i messaggi autodistruggenti per le chat singole

WhatsApp
(Image credit: Shutterstock)

Nella seconda metà dello scorso anno, WhatsApp ha iniziato a sperimentare una nuova funzione: i messaggi autodistruggenti. L'idea era semplice: è possibile inviare un messaggio e configurarlo per l'eliminazione automatica dopo un periodo di tempo.

Sebbene ci sia stato un grande interesse per questa funzione, dopo un periodo di test, l'azienda ha deciso di renderla disponibile solo nelle chat di gruppo. La funzione dei messaggi autodistruggenti quindi non è stata implementata nelle chat singole, ma questo potrebbe cambiare.

Il sito WABetaInfo ha analizzando l'ultima versione beta di WhatsApp, la 2.20.84, e ha notato nuovi riferimenti ai messaggi autodistruggenti nelle normali chat. Proprio come la chat di gruppo attuale, la funzione è nota come “elimina messaggi” e offre agli utenti la possibilità di rimuovere i messaggi dopo un'ora, un giorno, una settimana, un mese o un anno.

I messaggi che vengono eliminati automaticamente dopo un determinato periodo di tempo si sono rivelati popolari in altri strumenti di messaggistica istantanea, quindi non è una sorpresa vedere WhatsApp sperimentare tale funzione oltre le chat di gruppo.

Disney+: 10 euro di sconto sul primo abbonamento annuale

Fino al giorno prima del lancio, potete risparmiare 10 euro scegliendo l’abbonamento annuale di Disney Plus. Questa offerta scade il 23 marzo e offre 12 mesi di streaming di contenuti Disney sia vecchi che nuovi. Gli sconti Disney Plus non saranno così frequenti, quindi agite velocemente e approfittatene.Vedi offerta

Questo messaggio si autodistruggerà in 5 ... 4 ... 3 ... 

Quando la funzione “elimina messaggio” è attivata, l'icona della chat cambia e nella chat stessa viene visualizzato un messaggio per ricordare ai chattatori quando i messaggi verranno rimossi. Il sito WABetaInfo osserva che, sebbene esistano riferimenti alla funzione per le chat singole, questo si trova attualmente in fase di sviluppo e sarà disponibile in una versione futura.

Anche se probabilmente la funzione non arriverà in tempi brevi, gli utenti della versione beta dell'app avranno la possibilità di provarla per primi. Se non siete ancora registrati come beta tester di WhatsApp, potete farlo qui