Skip to main content

Final Fantasy 7 Remake, nessun rinvio ma gli ordini potrebbero tardare

(Image credit: Square Enix)

Se avete preordinato una copia fisica di Final Fantasy 7 Remake o se prevedete di farlo, potrebbero esserci brutte notizie. Square Enix ha confermato che le chiusure dei punti vendita e dei canali di distribuzione globale potrebbero causare un ritardo nelle consegne.

Il gioco è entrato in fase gold e la pubblicazione è prevista per il 10 aprile su PS4. Dal suo annuncio nel 2015, FF7 Remake ha già subito diversi ritardi in fase di sviluppo.

Square Enix ha dichiarato che Final Fantasy 7 Remake non subirà ulteriori ritardi: “la pubblicazione mondiale di FINAL FANTASY VII REMAKE resta confermata per il 10 aprile”.

Tuttavia, l’editore ha anche menzionato “cambiamenti imprevisti nello scenario della distribuzione e della vendita al dettaglio” come motivo per cui è altamente probabile che alcuni giocatori non riceveranno la propria copia del gioco nel giorno dell’uscita.

Disney+: 10 euro di sconto sul primo abbonamento annuale

Fino al giorno prima del lancio, potete risparmiare 10 euro scegliendo l’abbonamento annuale di Disney Plus. Questa offerta scade il 23 marzo e offre 12 mesi di streaming di contenuti Disney sia vecchi che nuovi. Gli sconti Disney Plus non saranno così frequenti, quindi agite velocemente e approfittatene.Vedi offerta

Via con il digitale

Considerato l’impatto mondiale del Covid-19, questo annuncio non deve sorprendere, in quanto i punti vendita e le catene di negozi hanno subito la chiusura forzata, inclusi i Microsoft Store.

La situazione alimenta il dibattito sull’acquisto del gioco in digitale, senza l’inconveniente di dover attendere un prodotto che potrebbe arrivare ben oltre la data di pubblicazione, specialmente se consideriamo che non si hanno informazioni certe sull’entità del ritardo.

Square Enix ha aggiunto: “Monitoriamo la situazione ogni giorno e, insieme a partner, rivenditori e ai team SQUARE ENIX in Europa e America, stiamo facendo tutto quello che è in nostro potere per garantire che la maggior parte di voi possa godersi il gioco il 10 aprile.”

Attualmente, il piano delle uscite dei giochi per il 2020 sembra sempre più incerto, considerato che un numero sempre maggiore di sviluppatori sta implementando il lavoro da remoto, mentre le console di nuova generazione PS5 e Xbox Series X sembrano sempre più lontane rispetto alla data di uscita prevista per quest’anno. Vi terremo aggiornati non appena avremo nuove notizie. 

Fonte: SlashGear