Skip to main content

Facebook e Wikipedia uniti contro la disinformazione

Facebook
(Image credit: Shutterstock)

Facebook ha integrato dei box di approfondimento di Wikipedia quando si fa una ricerca sulla piattaforma. Questa funzione ricorda molto l’integrazione di Google con Wikipedia fatta nel 2012. 

In aggiunta rispetto all’integrazione con Google, sono presenti i link agli account Instagram collegati a Facebook. 

Un’altra differenza è la propensione a mantenere gli utenti all’interno dell’ecosistema Facebook. Questa nuova funzione fa parte della lotta del social network contro la disinformazione, in quanto rende molto più semplice la ricerca delle fonti senza dover lasciare Facebook per rivolgersi a un altro sito. 

Non molto tempo fa, il CEO di Facebook Mark Zuckerberg ha dichiarato che Facebook è un ecosistema ricco di contenuti unici in grado di rispondere a domande a cui altri tipi di servizi non sono in grado di dare una risposta. 

Screenshot of a search on Narendra Modi with Wiki link at the right

(Image credit: Screenshot)

In un'intervista con TechCrunch, Facebook ha rivelato che questa nuova funzionalità è in fase di test sulla versione classica di Facebook accessibile da PC, sull’app per iOS e sulla versione desktop per i dispositivi mobile in lingua inglese. Per questo motivo potrebbe non essere visibile a tutti gli utenti. Al momento non ci sono informazioni riguardo la durata dei test. 

Molti utenti si sono lamentati dei box di approfondimenti di Wikipedia apparsi su Facebook. Spesso i risultati non sono coerenti con la parola cercata, ad esempio se si cercano informazioni sul film Parasite appaiono risultati inerenti ai parassiti. I problemi di collegamento ai box di Wikipedia resteranno per un po’ finchè Facebook non troverà l’algoritmo di ricerca corretto.