Skip to main content

Facebook e Instagram hanno ridotto la qualità dello streaming video

Facebook
(Image credit: Shutterstock)

Facebook ha annunciato che ridurrà la qualità dello streaming sui suoi siti, incluso Instagram, per contribuire a ridurre lo stress sulle reti a banda larga globali.

Il colosso dei social media mira a migliorare il carico esercitato sulle connessioni di Internet in tutto il mondo, mentre un maggior numero di persone in questo periodo lavora da casa a causa dell'epidemia del coronavirus.

Facebook sarà interessato dalla restrizione, così come Instagram, con i nuovi regolamenti che saranno implementati in tutta Europa nel corso di questa settimana.

Qualità ridotta su Facebook 

Un portavoce di Facebook ha affermato: "Ci impegniamo a collaborare con i nostri partner per gestire eventuali sovraccarichi durante questo periodo di forte domanda, garantendo nel contempo che le persone siano in grado di rimanere in contatto utilizzando app e servizi di Facebook".

Anche diversi altri importanti servizi di streaming hanno ridotto la qualità per cercare di ridurre al minimo lo stress della rete, con Netflix e YouTube che hanno adottato tali misure già la scorsa settimana dopo la richiesta dell'Unione Europea.

Bruxelles ha chiesto ai servizi di streaming di limitare i contenuti alla definizione standard, al contrario dell'alta definizione o del 4K, inclusi gli utenti che sono anch’essi invitati a caricare contenuti a basso consumo di dati.

Nella lista troviamo anche Disney, Apple e Amazon abbassare la qualità di streaming. La banda larga domestica è ben equipaggiata per gestire le ondate di traffico serali, ma le politiche di allontanamento sociale e di quarantena introdotte dai governi di tutto il mondo stanno ulteriormente aggravando questi periodi di traffico intenso.

Le reti telefoniche di tutto il mondo hanno raggiunto nuovi picchi nelle ultime settimane, in particolare nel Regno Unito dove i principali operatori hanno visto messi i propri servizi sotto pressione.

Fonte: CityAM