Skip to main content

Doom Eternal su PC: 4K 60 fps con una Nvidia GeForce RTX 2060 Super

(Image credit: id Software)

Doom Eternal su PC è finalmente uscito, dopo un periodo senza informazioni sulla versione finale del gioco, non sarebbe potuto arrivare in un momento migliore. Dato che stiamo per passare molto tempo al chiuso, è bello avere finalmente a disposizione un titolo così eccezionale su cui potercsi concentrare e svagare per un po'.

Se giocate su PC, l’interessamento ad un nuovo titolo AAA vi porterà sicuramente a farvi alcune domande, in particolar modo se questo è il primo titolo importante dell’anno. Come funzionerà? La vostra scheda grafica sarà sufficiente? Farà sciogliere il vostro processore per il calore?

Bene, abbiamo una buona notizia per voi, le prestazioni di Doom Eternal per PC sono davvero straordinarie, offrendo frame rate stabili e alti per l'intera esperienza di gioco. Anche unala Nvidia GeForce GTX 1060 può assolutamente divorare questo gioco a 1080p, con frame rate giocabili anche a 1440p.

(Image credit: Future)

Testiamo le performance di Doom Eternal su PC 

Specifiche del sistema di prova

CPU: AMD Ryzen 9 3900X (12-core, fino aup to 4.6GHz)
Raffreddamento CPU:
NZXT Kraken M22
RAM:
32GB Corsair Vengeance LED a 3,200MHz
Scheda Madre:
AsRock x570 Phantom Gaming X
SSD:
Samsung 970 Evo @ 1TB
Alimentatore:
EVGA Supernova 1000 T2
Case:
Cooler Master H500P

Poiché è difficile valutare le prestazioni che avrà un gioco solo in base ai requisiti di sistema del PC che gli sviluppatori rilasceranno prima del lancio di un gioco, noi di TechRadar abbiamo deciso di metterlo alla prova. Abbiamo accesso a tutte le migliori schede grafiche di qualità consumer sul mercato e siamo persino riusciti a portarle a casa con noi.

A causa degli eventi in corso, però, alcune GPU non erano disponibili per i nostri test - vale a dire la Nvidia GeForce GTX 1660 e GTX 1660 Super mentre per casa AMD il modello mancante era la Radeon RX 590. Forse, nei prossimi test riusciremo a metterle alla prova. 

Per quanto riguarda la sezione del gioco che abbiamo testato, siamo incappati in un checkpoint a circa 15 minuti dalla prima missione, subito dopo aver ottenuto il cannone, una parte di gioco che contiene un sacco di azione. Abbiamo impostato un timer a due minuti per ogni test effettuato, utilizzando questo metodo perchè Doom Eternal non ha un punto di riferimento fisso per come è impostato il gameplay.

Sebbene questo dia la certezza al 100% che le prestazioni misurate garantiscono un gameplay fluido, bisogna tenere presente che si tratta di un gioco caotico e proprio per questo non siamo riusciti a ottenere due risultati identici nei test.

Il gioco è talmente scattoso utilizzando una AMD Radeon RX 5500XT o una Nvidia GeForce 1060 in 4K che non è consigliabile giocare a tale risoluzione con una di queste schede o, peggio, una di livello inferiore. Ovviamente abbassare la risoluzione è sempre una opzione.

Abbiamo testato a 1080p, 1440p e 4K su entrambi i preset High e Ultra Nightmare, ma ci sono alcuni avvertimenti lì. Doom Eternal non vi permetterà nemmeno di impostare il gioco su Ultra Nightmare se avete meno di 8 GB di VRAM. Per far funzionare quest’ultimo preset su una configurazione con una quantità di VRAM inferiore basterebbe abbassare le texture ad Ultra, ciò però avrebbe cambiato i risultati, quindi semplicemente, beh, non l'abbiamo fatto.

E, infine, per le AMD Radeon RX 5500 XT e Nvidia GeForce 1060, le prestazioni erano davvero scarse in 4K, quindi non abbiamo eseguito il benchmark. Avevamo una media di circa 30 fps, ma data la natura action molto rapida del gioco gli fps erano instabili. Ovviamente non possiamo che raccomandarvi di non giocare in 4K con una di questi due modelli o che abbia specifiche inferiori.

Ora, vediamo i risultati.

Immagine 1 di 6

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 2 di 6

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 3 di 6

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 4 di 6

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 5 di 6

(Image credit: Infogram; Future)
Immagine 6 di 6

(Image credit: Infogram; Future)

Parliamo di numeri

 Solo un paio di settimane prima del lancio di Doom Eternal, per un momento, alcuni requisiti di sistema sono trapelati e questo ha portato la gente a credere che l'hardware di fascia bassa non fosse in grado di reggere questo titolo. Per fortuna, non è stato assolutamente così e Doom Eternal gira da sogno, anche su configurazioni non eccessivamente potenti.

Il gioco è incredibilmente veloce, così com’è tradizione nella saga di Doom e proprio per questo essere in grado di ottenere frame rate elevati è di fondamentale importanza. Doom Eternal sembra semplicemente ingiocabile se lo si riproduce a meno di 60 fps. Quindi, la situazione ottimale, come sopra detto, necessita un alto framerate per potersi godere questo ottimo titolo con la giusta atmosfera.

Fortunatamente, ogni singola scheda grafica che abbiamo testato è stata in grado di far girare il titolo con frame rate maggiore ai 60 FPS con impostazioni elevate a risoluzione 1080p, persino la vecchia Nvidia GeForce GTX 1060 ha ottenuto un ottimo e sorprendente risultato di 86 fps.

Se volete passare al 4K, sarete felice di sapere che molte schede grafiche sono in grado di farlo; fra cui, per citare due modelli, la Nvidia GeForce RTX 2060 Super o la AMD Radeon RX 5700 XT. Entrambe sono in grado di rimanere al di sopra 60 fps con impostazioni 4K elevate.

RTX 2060 e AMD Radeon RX 5600 XT si avvicinano di molto, ma senza riuscire a superare la barriera dei 60 fps. Tuttavia, apportando qualche modifica ai settaggi non è certo un problema raggiungere i tanto desiderati 60 FPS. In ogni caso, con una di queste schede, consigliamo di attenersi al gioco nelle risoluzioni 1440p o 1080p, dove le prestazioni ci permettono di giocare con un frame rate più alto possibile.

Se vi piacerebbe poter giocare a questo gioco con le impostazioni e la risoluzione al massimo ad un frame rate elevato, dovreste essere felici di sapere che non avrete bisogno di una Nvidia GeForce RTX 2080 Ti per farlo. Quest’ultima GPU è ovviamente in grado di gestirlo, offrendo 104 FPS al massimo in 4K, mentre è semplicemente possibile optare per l’utilizzo di una Nvidia GeForce RTX 2070 Super per raggiungere il valore di 65 fps con tutto ad al massimo in risoluzione 4K. 

Guardando l'utilizzo della CPU

Guardando l'utilizzo della CPU (Image credit: id Software)

Ok, che dire dell'utilizzo di CPU e RAM?

Doom Eternal funziona sull'API VULKAN, che troviamo molto valide. Il nostro sistema di test è dotato di una CPU AMD Ryzen 9 3900X e abbiamo notato diverse occasioni in cui il gioco è stato in grado di utilizzare tutti i 12 core e 24 thread. Questo è un altro gioco che aiuterà a porre fine all'era dei giochi a thread singolo.

I requisiti di sistema del gioco raccomandano processori AMD Ryzen 7 1800X o Intel Core i7-6700K per Doom Eternal ma se riusciste a mettere le mani su almeno una CPU a 8 core, avrete una garanzia ulteriore di un framerate più stabile.

Tuttavia, vogliamo essere chiari al 100% su questo punto: al momento non abbiamo testato altre CPU. Non possiamo confermare se il gioco avrà dei rallentamenti o peggio sui processore quad-core, possiamo solo supporre che il calo di prestazioni potrebbe essere evidente.

Per quanto riguarda la memoria di sistema, durante tutti i nostri test, con Doom Eternal e MSI Afterburner aperti (solo per registrare frame rate), il sistema utilizzava 9 GB di RAM. Windows 10 in genere riserva più memoria di quanta ne abbia effettivamente bisogno, quindi sebbene sia possibile accontentarsidi 8 GB di RAM, 16 GB sono maggiormente indicati.