Skip to main content

Samsung Galaxy S30 potrebbe avere sei fotocamere posteriori

Samsung Galaxy S20 Plus
Samsung Galaxy S20 Plus ha già quattro fotocamere posteriori (Image credit: Future)

Implementare sei fotocamere sul retro di uno smartphone potrebbe sembrare eccessivo, ma numerosi modelli recenti adottano già quattro sensori (come il Samsung Galaxy S20 Plus) e alcuni persino cinque (come il Nokia 9 PureView).

Passare a sei sensori non sarebbe affatto impossibile e sembra che Samsung stia prendendo in considerazione questa ipotesi, tanto che potremmo vedere una tale configurazione sul prossimo Samsung Galaxy S30. Si tratta di un’informazione piuttosto attendibile visto che l’azienda ha appena brevettato il design di una fotocamera per smartphone caratterizzata da sei sensori, individuato da LetsGoDigital.

Il design nel brevetto include cinque sensori grandangolari e un teleobiettivo, insieme a un flash LED. Tuttavia il numero di fotocamere a disposizione non è l’aspetto più interessante; nel documento, infatti, si parla della possibilità di introdurre i primi sensori inclinabili per smartphone.

(Image credit: Samsung / LetsGoDigital)

Ogni fotocamera potrebbe potenzialmente guardare in una direzione diversa rispetto agli altri sensori o verso dove viene puntato lo smartphone, offrendo una serie di vantaggi, come un aumento della lunghezza focale e migliori scatti in condizioni di scarsa luminosità. Inoltre, questo tipo di fotocamere potrebbero offrire la possibilità di aggiungere un effetto bokeh anche nella modalità scatti panoramici e migliorare l’HDR.

Tale configurazione potrebbe entusiasmare gli amanti della fotografia e l'unico vero inconveniente (oltre a un costo elevato) consiste nel fatto che il comparto fotografico potrebbe essere ancora più grande rispetto agli attuali smartphone di fascia alta.

Tuttavia, non saremmo troppo entusiasti di vedere un Samsung Galaxy S30 con sei fotocamere. Il brevetto indica solo che l'azienda sta esplorando quella strada e non c'è alcuna garanzia che questa tecnologia arrivi effettivamente sugli smartphone. Qualora un brevetto dovesse diventare realtà, di solito, viene implementato a distanza di tempo rispetto alla data di pubblicazione.

Il passaggio a sei telecamere non sarebbe poi così sorprendente, poiché gli smartphone sembrano andare in quella direzione, ma non siamo certi del fatto che i sensori potranno realmente offrire le suddette innovazioni.

Samsung Galaxy S30, comunque, non dovrebbe arrivare prima di febbraio 2021, quindi c'è ancora un sacco di tempo per approfondire questo brevetto. Sicuramente ne sapremo di più nei prossimi mesi. Rimanete sintonizzati su TechRadar per ricevere le ultime notizie sulle novità in arrivo da Samsung.

Fonte: BGR