Come scegliere il computer per la scuola e gli studenti

Student laptops
Image Credit: TechRadar

Se state cercando un portatile per studenti è facile sentirsi attratti dai più potenti. Come il MacBook Pro con CPU Intel Core i9 e 32GB di RAM, senza menzionare la scheda grafica AMD Vega. Con tutta questa potenza non avrete certo problemi di alcun tipo. 

Ma poi, vi serve tutta questa potenza?

Certo, ci sono gli studenti di ingegneria a cui serve la potenza di una scheda grafica per i loro progetti 3D e quelli che devono realizzare video. Ma se vi serve un portatile solo per preparare una qualche tesina, allora un Chromebook con 4GB di RAM sarà più che sufficiente.

Qui cercheremo di capire quale computer vi serva veramente e magari vi aiuteremo anche a risparmiare qualcosa.

Microsoft Surface Go

Microsoft Surface Go si può rivelare una buona scelta per chi segue studi umanistici. (Image Credit: TechRadar)

 Non serve un computer potente per scrivere 

Qui a Tech Radar scriviamo molto e pensiamo di potervi consigliare al riguardo: non serve una macchina potente se dovete solo scrivere. Basta che abbia 8 GB of RAM – ma anche 4 GB se proprio non avete un gran budget, per essere a posto nella maggior parte delle situazioni. Questo è vero soprattutto se portate avanti uno o due progetti alla volta. Una scheda di Google Docs in più non userà tutte le risorse del vostro PC.

Poi naturalmente ci sono quelli con 30 schede del browser attive mentre ascoltano  Apple Music (noi siamo tra questi...). Se questo è un lusso che volete permettervi allora vi serviranno 16 GB di RAM.

Quindi bisogna parlare dei processori: se è un po' che state cercando, avrete sicuramente visto un sacco di pubblicità sulle CPU Intel Core i7 or Core i9 che però fanno salire il prezzo oltre le 1000 euro. Ma non vi serve per forza questa potenza!

Per la maggior parte delle persone un processore Intel Core i5 processor è più che sufficiente per lavorare, specie se appartiene alla ottava generazione di Intel come Kaby Lake o Whiskey Lake Ultrabook . Avrete quattro core e una velocità di clock abbastanza elevata per farci qualsiasi cosa.

Il Microsoft Surface Go è uno dei nostri modelli preferiti per gli studenti, specie quelli umanistici. Non è potentissimo ma sa comunque gestire la maggior parte delle app. Non guasta poi che sia prodotto da Microsoft e che quindi gestisca al meglio il sistema operativo Windows. 

Ma non siete comunque obbligati a scegliere macOS Catalina o Windows 10. Ci sono portatili con Chromebook che vanno benissimo, soprattutto se la maggior parte del lavoro viene svolto all'interno del browser. Ce ne sono molti con schermi fantastici che permettono di godersi al massimo le serie di Netflix.

Microsoft Surface Go, con una tastiera Type Cover è uno dei modelli più indicati per chi segue studi umanistici grazie allo schermo touch e al peso ridotto al minimo.Vedi offerta

Lenovo Thinkpad X1 Carbon

Lenovo Thinkpad X1 Carbon. (Image Credit: TechRadar)

Accecati dalla scienza

Ci sono molte situazioni in cui la potenza è indispensabile. Non tutti si limitano a scrivere una tesi

Gli studenti di ingegneria, matematica, fisica e informatica avranno bisogno di una scheda grafica. E anche se questa può sembrare una scusa per acquistare un portatile per giocare, ci sono molti modelli con componenti top.

Il Lenovo ThinkPad P73 per esempio è una workstation che integra la scheda grafica Nvidia Quadro e le CPU Intel Xeon. Costa molto e non è particolarmente attraente, ma è veloce e questo importa.

Lo stesso vale per chi deve fare lavori creativi come video editing o 3D. In questi casi un  Ultrabook leggero non va bene. Servirà una workstation o almeno un portatile potente come il Dell XPS 15 o un MacBook Pro.

Il MacBook Pro da 15 pollici del 2019 può vantare CPU  Intel Core CPU di nona generazione e scheda grafica AMD Radeon Pro in grado di gestire i progetti più complessi. Inoltre il display Retina è fantastico e grazie al sistema di riconoscimento delle impronte Touch ID saremo sempre sicuri.Vedi offerta

Razer Blade

Il nuovo Razer Blade per giocare con stile. (Image Credit: TechRadar)

 Un po' di divertimento

All'Università non si va solo per studiare, e bisognerebbe trovare anche il tempo per divertirsi.

Così per un break potete guardare qualche serie su Netflix e per questo basta un portatile con un bello schermo. Certo, il massimo sono i display in 4K, ma se non volete farvi un mutuo potrete sempre collegare il portatile via HDMI o USB-C a un display esterno 4K e godervi lo spettacolo. 

Diverso il discorso per chi vuole giocare,  il massimo sarebbe un portatile con la scheda grafica Nvidia GeForce RTX 2080 che sarebbe però molto costoso. In alternativa se vi basta giocare a Overwatch a 1080p, va bene un portatile con scheda GTX 1660 Ti o GTX 1650. Se al contrario avete soldi da buttar via potete tranquillamente acquistare un portatile con cui giocare a Cyberpunk 2077 con il ray tracing attivato. 

Nella vita non c'è solo la scuola, per cui divertitevi fin che potete! 

Il Razer Blade 15 risulta sia attraente che potente grazie allo schermo da 144Hz display, alla scheda grafica RTX 2060 e alla CPU Intel Core i7 di nona generazione.Vedi offerta

Asus Chromebook Flip C302

Volete risparmiare? Provate un Chromebook. (Image Credit: TechRadar)

 E quindi, cosa devo comperare?

Se c'è una morale in questa storia è che dovete acquistare quello che vi serve e non un MacBook perché ce l'hanno tutti. E così potrete risparmiare anche molti euro. Premesso questo, se fate facoltà scientifiche avrete bisogno di più potenza di elaborazione, ma se avete un indirizzo umanistico allora potrà andare bene anche un Chromebook da poche centinaia di euro. Questo naturalmente se contate di lavorare soprattutto con Google Docs.