Skip to main content

Le migliori tastiere meccaniche del 2019

Le migliori tastiere meccaniche
(Image credit: Future)

Le tastiere meccaniche sono robuste, precise ed offrono un feedback di digitazione ottimale in tutte le situazioni. Tra le loro migliori caratteristiche spiccano una precisione molto elevata e tempi di risposta super rapidi. Giocare con una tastiera meccanica, oppure usarne una per scrivere lunghi articoli di testo, potrebbe veramente fare la differenza, se state molto al computer.

Inoltre, le tastiere meccaniche vengono disegnate con un occhio all’ergonomia, in modo che siano facili, comode da usare e migliorino anche l’esperienza di digitazione, qualsiasi sia il contesto. Essendo progettate per non rompersi facilmente, potrebbero davvero durare una vita, tant’è che i produttori di tastiere per incrementare le vendite dei modelli nuovi e renderli sempre più desiderabili, hanno aggiunto una serie di caratteristiche tecnologiche che sembrano uscire direttamente dal film Matrix. 

Parliamo ad esempio dell’illuminazione led RGB a tasto singolo, minuziosamente programmabile via software, oppure delle macro impostabili dall’utente anche in tempo reale, o l’anti-ghosting per i videogame più frenetici e molte altre funzionalità avanzate, parecchie delle quali sono presenti nei modelli che vi presentiamo qui sotto. Le tastiere meccaniche sono disponibili in molti formati, dimensioni e prezzi, pertanto abbiamo cercato di offrire una panoramica su diversi modelli di differenti fasce di prezzo.

Aggiorneremo l’articolo di tanto in tanto, con l’uscita dei nuovi modelli, perciò tornate a leggerlo se volete rimanere aggiornati sulle ultime novità.

Razer Huntsman Elite

(Image credit: Future)

1. Razer Huntsman Elite

La migliore tastiera meccanica

Interfaccia: cablata | Retroilluminazione tastiera: Sì | Tasti programmabili: Si

Tasto di commutazione veloce
Layout stupefacente
Necessita di due porte USB

Razer riesce a combinare in questo modello la qualità degli switch meccanici con la velocità fornita dalla tecnologia ottica, installando sulla Huntsman Elite degli interruttori opto-meccanici, per renderla un modello davvero unico.

Fedele al suo nome “Cacciatore d’elite”, questa tastiera meccanica è veloce,precisa e offre una risposta rapidissima grazie al sensore ottico che si trova all'interno di ogni switch. 

Tuttavia, non sono  solo le prestazioni a renderla la migliore tastiera meccanica del 2019. 

La Huntsman Elite è anche ricca di funzionalità, offre infatti un quadrante digitale multifunzione con tre tasti multimediali tattili, un lussuoso poggiapolsi magnetico in similpelle, macro programmabili al volo, memoria ibrida integrata e archiviazione cloud per salvare le configurazioni nel vostro profilo online. 

Non è ovviamente una tastiera economica, ma sicuramente vale la spesa.

Leggi la recensione completa: Razer Huntsman Elite

SteelSeries Apex Pro

(Image credit: Future)

2. SteelSeries Apex Pro

Ottima per il gaming

Interfaccia: Cablata | Retroilluminazione tastiera: Sì | Tasti programmabili:

Ottima costruzione
Sensibilità dei tasti personalizzabile
Costosa

 

Come Razer, anche SteelSeries ha il suo asso nella manica quando si tratta di switch meccanici.  La Apex Pro è dotata di switch regolabili che vi permettono di personalizzare la loro sensibilità. Tramite questi switch unici nel loro genere potete impostare per ogni  tasto la sensibilità che vi fa più comodo, a seconda delle esigenze. In questo modo avrete davvero una esperienza di gioco e di battitura completamente personalizzata. Sia che preferiate un tocco delicato oppure profonde battute in stile macchina da scrivere, vi sarà possibile regolare la Apex Pro per soddisfare le vostre preferenze.

Ma non è tutto. La Apex Pro vanta anche un tempo di risposta estremamente rapido e gli switch meccanici dei suoi tasti hanno una durata doppia, rispetto a quella degli switch delle concorrenti. Il display OLED Smart e il centro di comando integrato permettono di visualizzare informazioni come impostazioni, profili e aggiornamenti. Infine, i controlli multimediali dedicati prevedono anche una rotella di scroll cliccabile. Come la Razer Huntsman Elite, anche questo modello non è dei più economici.

Leggi la recensione completa: SteelSeries Apex Pro   

Roccat Vulcan 122 Aimo

(Image credit: Future)

3. Roccat Vulcan 122 Aimo

Una tastiera meccanica dall’aspetto notevole

Interfaccia: Wired | Retroilluminazione tastiera: Sì | Tasti programmabili:

Design accattivante
Digitazione confortevole
Costosa

Chi dice che non è possibile creare una tastiera meccanica che sia anche elegante? Roccat Vulcan 122 Aimo dimostra che è assolutamente possibile. Si tratta di una delle migliori tastiere da gioco in assoluto; infatti, non solo è piacevole durante il gioco e comoda nella digitazione, ma è anche una delle tastiere meccaniche più intelligenti che abbiamo mai provato, con i suoi tasti fluttuanti, interruttori Titan illuminati, poggiamani in alluminio anodizzato e illuminazione personalizzabile AIMO di Roccat. Questo tipo di illuminazione è configurabile via software e sincronizzabile con quella di altri dispositivi della stessa serie. Inoltre, al contrario della maggior parte dei modelli sul mercato, presenta uno schema di colori argento su bianco piuttosto originale per una tastiera.

Le prestazioni sono eccellenti: gli interruttori Titan sono progettati appositamente per i giocatori, con un punto di attivazione tattile e silenzioso dall’escursione di 1,8 mm e una frequenza di polling da ben 1.000 Hz. La Vulcan 122 Aimo meriterebbe il suo prezzo solo per l’estetica particolarmente curata, ma offre anche diverse funzionalità uniche che saranno interessanti per chi vorrà una tastiera tecnicamente all’altezza del suo ruolo.

Leggi la recensione completa: Roccat Vulcan 122 Aimo 

Razer Huntsman Tournament Edition

(Image credit: Future)

4. Razer Huntsman Tournament Edition

Piccola e compatta

Interfaccia: cablata, wireless | Retroilluminazione tastiera: Sì | Tasti programmabili:

Tasti reattivi
Cavo rimovibile
Costosa

Quando si parla di prodotti da gaming, che si tratti di portatili o periferiche di gioco, Razer è sempre sulla cresta dell’onda ed è in grado di offrire una gamma completa di prodotti per tutte le esigenze. Mentre molte tastiere da gioco vantano un set completo di tasti, comprendendo anche il tastierino numerico e tasti per le combinazioni tramite macro, la Huntsman Tournament Edition adotta un approccio molto più compatto, scegliendo di  rinunciare al layout esteso in modo da offrire una migliore trasportabilità durante le trasferte, come lascia intuire il suo nome.

Se state cercando una piccola tastiera per una piccola scrivania o come detto sopra, per l’utilizzo durante eventi pubblici, questo è il modello adatto, poiché la sua dimensione compatta non va a compromettere velocità e precisione. La Huntsman Tournament Edition vanta come le sorelle interruttori opto-meccanici di Razer e una durata fino a 100 milioni di click, rendendola una delle migliori tastiere di piccole dimensioni sul mercato. Non ci sono molte funzionalità disponibili per questo modello, ma se la trasportate spesso, vi faranno comodo leggerezza e dimensioni che gli altri modelli da gioco non potranno offrirvi.

Leggi la recensione completa: Razer Huntsman Tournament Edition 

Havit Low Profile Mechanical Keyboard

(Image credit: Future)

5. Tastiera meccanica a basso profilo Havit

Conveniente e sottile

Interfaccia: Wired | Retroilluminazione tastiera: Sì | Tasti programmabili:

Tasti personalizzabili
Design sottile e leggero
Digitazione rumorosa

Se vi interessa una tastiera sottile e leggera, allora il formato della Havit vi piacerà. Questa elegante tastiera meccanica ultra sottile potrebbe non avere un aspetto particolarmente accattivante a causa del suo aspetto semplice e poco appariscente, ma si è guadagnata di diritto il suo posto nella nostra lista delle migliori tastiere meccaniche . 

Non solo la digitazione è fantastica durante la videoscrittura o il gioco, ma ha anche tasti completamente programmabili (tutti e 104)caratterizzati da un’escursione breve ma soddisfacente e da delle preselezioni di illuminazione e controlli difficili da trovare nella maggior parte delle rivali.

Inoltre, è estremamente precisa e super reattiva, perfetta per qualsiasi giocatore, specialmente per chi ama sperimentare l'illuminazione RGB. Questa tastiera, pur essendo pensata per il gaming, è così ben fatta che è possibile usarla anche per il lavoro d’ ufficio ... purché non vi dia fastidio il rumore provocato dai suoi click meccanici.

Leggi la recensione completa: Tastiera meccanica Havit a basso profilo