Skip to main content

AirPower, Apple è tornata al lavoro sul caricabatterie wireless

(Image credit: Apple)

Dati tutti gli straordinari dispositivi che negli anni Apple ha messo sul mercato, non è pensabile che possa fallire con un caricabatterie wireless, ma è proprio quello che è successo con AirPower, un caricabatterie wireless che prometteva di caricare un iPhone, un Apple Watch e gli AirPods tutti contemporaneamente. Alla fine, 18 mesi dopo l'annuncio di settembre 2017, nel marzo 2019, la sua uscita è stata cancellata. Ma forse potrebbe essere stato resuscitato.

È così secondo Jon Prosser, un leaker con discreto successo, che ha twittato che il progetto AirPower è di nuovo in attivo, ma che non esiste ancora alcuna garanzia che il dispositivo sarà mai finito e rilasciato.

Sembra che al momento Apple stia cercando di "riprogettare le batterie per trasmettere il calore in maniera più efficace", e si dice che il prototipo sia in corso di sviluppo.

In un tweet successivo, Prosser ha aggiunto che nessuno dei prototipi esistenti al momento supporta l'Apple Watch. Questo al momento è il più grande ostacolo per l'azienda, poiché a quanto pare non ha intenzione di rilasciare una versione che non possa supportare anche l'Apple Watch.

Questi problemi segnalati sembrano credibili, poiché in passato quando AirPower era in fase di sviluppo c'erano state segnalazioni di problemi di surriscaldamento. E per quanto riguarda l'ostacolo di Apple Watch, la maggior parte delle basi concorrenti supporta comunque solo un massimo di due dispositivi, anche se in particolare ci sono alcune alternative  in grado di caricarne tre.

Dato che Apple ha già fallito una volta, e che sembra che AirPower stia ancora affrontando problemi simili, crediamo che ci sia un'alta probabilità che non sarà presentato presto, anche supponendo che Prosser abbia ragione nel dire che è di nuovo in fase di sviluppo - una dichiarazione da prendere con le pinze, dal momento che ciò non è confermato.

Ma questo ci fa sperare che un giorno ci possa essere un modo per caricare la maggior parte dei propri gadget Apple su una superficie unica - e forse arriverà anche in tempo per il lancio dell’iPhone 12.

Disney+