Skip to main content

Apple iPad (2021): data di uscita, prezzo e specifiche

Apple iPad (2021)
(Image credit: Future)

Apple iPad (2021) è il prossimo tablet entry level dell'azienda di Cupertino che verrà lanciato nel corso del 2021.

Molto probabilmente, come di consueto, anche quest'anno assisteremo all’arrivo di un nuovo iPad, e ci sono già diversi rumor utili a inquadrare prezzo, specifiche e una possibile data di uscita.

Sono già emerse indicazioni su dimensioni dello schermo, processore, prezzo e altre specifiche, e probabilmente nelle prossime settimane ne arriveranno di nuove.

Inizialmente si pensava che il nuovo iPad (2021) sarebbe comparso durante l'evento Spring Apple, ma le cose non sono andate come previsto e al momento si prevede una data di uscita compresa tra settembre e ottobre, la stessa finestra di lancio scelta per i modelli precedenti.

In questo articolo abbiamo raccolto tutti i dettagli trapelati finora selezionandoli sulla base della nostra esperienza pregressa con i prodotti Apple.

Nella parte finale trovate una "lista dei desideri" nella quale abbiamo incluso alcune novità che ci piacerebbe vedere sul prossimo iPad. 

Apple iPad (2021): dritti al punto 

  • Cos’è? Il nuovo iPad entry level di Apple 
  • Quando esce? Settembre/Ottobre 2021 
  • Quanto costa? Dovrebbe costare circa $299 

Apple iPad (2021) data di uscita e prezzo 

Gran parte dei rumor circolati finora indicano una data di uscita entro i primi mesi del 2021, o perlomeno nella prima metà dell’anno. Il predecessore del nuovo iPad è stato lanciato a ottobre 2020 quindi, nonostante le voci, questa ipotesi risulta molto più attendibile, soprattutto dopo la mancata presentazione durante l'evento primaverile di Apple.

Alla luce di quanto detto finora è molto probabile che iPad (2021) arrivi tra settembre e ottobre insieme ai nuovi iPhone 13 e all'attesissimo Apple Watch 7.

Una recente indiscrezione suggerisce che il prossimo iPad potrebbe essere il più economico che si sia mai visto, con un prezzo di lancio previsto di $299, del quale si dovrà comunque attendere la conversione in Euro.

Ricordiamo che il precedente iPad 10.2 (2020) costava $329 negli Stati Uniti mentre in Italia veniva venduto a partire da 389 Euro.

Apple iPad (2021)

(Image credit: Future)

Apple iPad (2021) notizie e indiscrezioni 

Il primo rumor riguardante iPad (2021) indica che il nuovo tablet Apple disporrà del chip A13 Bionic già visto su iPhone 11 e di 4GB di RAM. A queste specifiche si aggiunge uno schermo da 10.5 pollici, 0.3 pollici più grande rispetto alla versione 2020.

Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione si parla di 64GB per la variante base, un bel passo in avanti rispetto ai 32GB del corrispettivo iPad 2020.

Infine il leak indica il possibile design, che rimane molto simile ai precedenti iPad con il tasto Touch ID e le cornici spesse.

Anche un leak uscito più di recente conferma queste informazioni, aggiungendo però i dettagli sul prezzo che abbiamo indicato in precedenza. Inoltre, stando a questa indiscrezione, il prossimo iPad sarà più sottile e leggero rispetto ai suoi predecessori. 

Cosa vorremmo vedere dal nuovo iPad (2021) 

Qui sotto trovate una lista di funzioni che ci piacerebbe vedere sul nuovo iPad entry level che uscirà nel 2021, tra cui alcuni aggiornamenti rispetto alle versioni precedenti e qualche extra preso dalle varianti più costose.   

1. Selfie camera migliorata 

Se siete possessori di on iPad 10.2 (2020) avrete notato che scattare un selfie o effettuare una videochiamata risulta pressoché impossibile. Ovviamente si può fare, ma la qualità video dalla fotocamera frontale da 1.2MP è davvero scadente.

Certo, ai tablet non occorrono selfie camera super dettagliate, ma 1.2MP sono davvero pochi e un passaggio a una lente frontale da almeno 8MP sarebbe auspicabile. 

Apple iPad (2021)

(Image credit: Future)

2. Nuovo design 

La linea iPad è rimasta pressoché identica dal lancio del primo modello avvenuto più di 10 anni fa. L’iPad 10.2 2020, ovvero l’ottava generazione di iPadl, sembra piuttosto datato anche rispetto a molti tablet Android di fascia bassa, e l’esistenza di iPad più futuristici come iPad Air e iPad Pro evidenzia ulteriormente l’arretratezza del suo design.

Siamo convinti che gli iPad entry level necessitino di un restyling, un po’ come avvenuto per iPad Air 4. In sostanza ci piacerebbe vedere un iPad di fascia bassa più moderno e facilmente distinguibile dalle precedenti iterazioni.  

3. Più memoria interna 

Vi siete mai chiesti come mai gran parte degli smartphone moderni hanno almeno 128GB di memoria interna e Apple continua a proporre tablet da 32GB? Nell’epoca moderna l’utente medio scarica giochi, film, serie TV, musica, documenti e molto altro e 32GB sono davvero pochi. 

Certo. potete optare per opzioni con più spazio di archiviazione, ma l’iPad 2020 esiste solo nelle versioni da 32GB o 128GB, entrambe piuttosto limitate considerando che alcuni modelli di iPad Pro dispongono di 1TB di memoria interna.

4. Ricarica veloce 

Apple iPad (2021)

(Image credit: Future)

Gli iPad di fascia bassa hanno quasi tutti la ricarica da 10W, che come ben saprete è lenta come lo scioglimento di un ghiacciaio. Anche i 20W del modello 2020 sono insufficienti e richiedono tempi di ricarica biblici.

Apple non ha mai eccelso in termini di autonomia e tempi di ricarica, e ci piacerebbe vedere dei passi in avanti in tal senso. Di certo il nostro prossimo punto potrebbe essere un grande aiuto in tal senso...

5. Una porta USB-C 

...l’assenza di una porta USB-C sugli iPad è un mistero del quale non riusciamo a venire a capo. Anche se gli iPad Pro ne dispongono, come il nuovo iPad Air, la serie Mini e gli iPad entry level continuano a essere dotati di Lightning port.

I cavi USB-C sono molto più veloci quando si parla di ricarica, e consentono di trasferire dati più velocemente rispetto ai cavi Lightning. A questo si aggiunge il fatto che i cavi USB-C sono molto più comuni, quindi possono essere utilizzati tra i vari accessori e eliminano la necessità di portare con sé più cavi di tipo differente. Anche in termini di durevolezza le porte USB-C sono nettamente migliori rispetto agli ingressi Lightning.

Speriamo che Apple rinunci alla sua tecnologia proprietaria una volta per tutte e passi definitivamente all’USB-C su tutti i suoi tablet.