Skip to main content

Amazon Project Tempo potrebbe arrivare quest'anno per sfidare Google Stadia e GeForce Now

Crucible
Crucible, coming soon from Amazon Game Studios (Image credit: Amazon Game Studios)

Amazon, il gigante della tecnologia sta pianificando di distribuire i suoi primi videogiochi AAA a maggio, inoltre sta sviluppando esperienze interattive su Twitch e una piattaforma di gioco cloud chiamata Project Tempo.

In un'intervista con il New York Times, i dirigenti di Amazon hanno rivelato qualche spunto su questi progetti. L’obiettivo è attrarre ancora più utenti nell'ecosistema Amazon che si estende dall'archiviazione su cloud agli altoparlanti intelligenti.

Amazon aveva già annunciato lo sviluppo di giochi come Crucible e New World nel 2016, mentre le voci di un servizio cloud per il gaming sono emerse circa un anno fa.

Il servizio di streaming di videogiochi ha un nome in codice, Project Tempo, e una beta di quest’ultima potrebbe essere lanciata durante l'anno, ammesso che l'epidemia da coronavirus non modifichi la roadmap dell’azienda. Purtroppo i PR di Amazon non hanno rivelato altro su questo nuovo servizio. 

Manca poco 

Lo sparatutto in prima persona a tema fantascientifico, Crucible, e il gioco online multiplayer di massa, New World (che abbiamo già trattato), saranno distribuiti il ​​prossimo mese. Covid-19 ha ritardato il debutto di Crucible, inizialmente previsto per marzo.

Il NYT conferma che c'è anche un altro titolo MMO (Massive Multiplayer Online) in cantiere ispirato al mondo del Signore degli Anelli. Amazon ha sviluppato un proprio motore grafico, Lumberyard, per la produzione delle proprie IP.

Fino al 15 aprile, potete usufruire dello Xiaomi Mi Fan Festival, un periodo di sconti su prodotti selezionati del produttore cinese. Usando il codice coupon PITMIFEST avrete diritto a uno sconto del 15% (fino a un massimo di 50 euro) sulle offerte presenti su questa pagina.


Infine, l'articolo tocca le esperienze interattive che potrebbero arrivare sulla piattaforma Twitch (di proprietà di Amazon) e che permetterebbero agli spettatori di partecipare all'azione durante lo streaming. Questa funzione potrebbe essere lanciata nei prossimi mesi.

Economia mondiale e salute permettendo, sembra che il 2020 sarà un grande anno per Amazon, decisa a competere con Sony, Microsoft, Google e le più importanti aziende del settore.