Skip to main content

AirPods Pro 2: cosa sappiamo finora

airpods pro su sfondo blu
(Image credit: G Liya / TechRadar)

AirPods Pro 2 sono gli attesissimi eredi degli acclamati auricolari true wireless Apple AirPods Pro, e potrebbero arrivare nel 2022.

Tutte le indiscrezioni sugli AirPods Pro 2

- Lancio previsto per il 2022
- Possibilmente più economici degli attuali AirPods Pro
- Design più lineare
- ANC migliorata
- Funzioni di monitoraggio per il fitness
- Supporto di ALAC (Apple Lossless Audio Codec)
- Comandi tramite gesti
- Supporto della custodia con funzione "Dov'è"
- Rilevamento delle orecchie dell'utente

Al momento, esistono quattro modelli di AirPods fra cui scegliere, e il prossimo potrebbe essere il più avanzato, se le indiscrezioni circa l'ANC migliorato, il supporto dell'audio lossless e le funzioni di tracking si dimostreranno veritiere.

Se i vari AirPods esistenti destano confusione, vi basta sapere che gli AirPods Pro sono diversi dalla versione standard degli AirPods (2019) e dai più recenti AirPods 3. E poi ci sono gli AirPods Max, che sono le prime e uniche cuffie over ear di Apple.

Gli AirPods Pro 2, invece, dovrebbero essere la nuova generazione degli auricolari con cancellazione del rumore dell'azienda di Cupertino, la cui uscita dovrebbe avvenire nel 2022, secondo le indiscrezioni, anche se alcuni vecchi leak puntavano già al 2021. 

La maggior parte dei rumor, però, suggerisce un lancio a fine 2022, sebbene ci sia sempre la possibilità di vederli in occasione dell'evento primaverile di Apple, previsto per l'8 marzo.

Non sappiamo, però, se gli Apple AirPods Pro 2 saranno una versione rivista e aggiornata degli AirPods Pro o un modello più economico della linea Pro (in questo caso potrebbe assumere in nome AirPods Pro "Lite"). Secondo un leak risalente al 2020, il prezzo dovrebbe essere lo stesso del modello precedente.

Qualunque si rivelerà la previsione corretta, ci auguriamo che Apple introduca delle migliorie sostanziali ai propri auricolari true wireless di fascia alta. Ecco tutto quello che sappiamo al momento sugli Apple AirPods 2, insieme ad alcune caratteristiche che ci piacerebbe tanto vedere.

AirPods Pro 2: notizie e aggiornamenti

25/05/2022 - Gli AirPods Pro 2 potrebbero arrivare davvero a fine 2022 insieme a iPhone 14... ma niente porta USB-C...

05/04/2022 - Secondo Ming Chi-Kuo, gli AirPods Pro 2 arriveranno nel secondo trimestre del 2022 e Apple cesserà la produzione degli AirPods Pro.

09/03/2022 - Apple ha presentato l'evento Peek Performance (marzo 2022), in occasione del quale non si è parlato degli AirPods.

18/02/2022 - Un nuovo brevetto Apple (opens in new tab) suggerisce che gli AirPods Pro 2 potrebbero monitorare le sessioni di allenamento e offrire consigli utili su come migliorarle.

15/02/2022 - Tre nuovi SKU dei Mac sono stati registrati nell'Eurasian Economic Database in vista di un presunto evento primaverile.

15/02/2022 - Secondo alcune indiscrezioni, Apple lancerà i primi MacBook Pro con M2 in occasione dell'evento primaverile di marzo.

07/02/2022 - iPhone SE 3 e iPad Air 5 potrebbero essere presenti all'evento Apple dell'8 marzo.

27/01/2022 - Apple registra un brevetto (opens in new tab) che descrive in che modo gli auricolari possono individuare l'utente misurando la forma dei canali auricolari o dalla camminata. 

25/01/2022 - Un brevetto descrive degli auricolari in grado di ricevere l'audio tramite tramissione ottica, suggerendo che i prossimi AirPods potrebbero abbandonare il Bluetooth.

AirPods Pro 2: tutto quello che c'è da sapere

AirPods Pro 2 - Data di uscita: Apple deve ancora confermare l'esistenza degli AirPods Pro 2, ancor prima di una data d'uscita. In ogni caso le indiscrezioni suggeriscono la fine del 2022.

AirPods Pro 2 - Prezzo: non ci sono conferme nemmeno sul prezzo, ma secondo un leak precedente, costeranno circa €200, lo stesso degli AirPods Pro originali.

Design: secondo le indiscrezioni, gli AirPods Pro 2 avranno un aspetto più lineare, e probabilmente verranno eliminate le parti sporgenti che abbiamo visto sugli altri AirPods.

Prestazioni audio: gli AirPods Pro 2 potrebbero supportare l'audio losses tramite il codec ALAC di Apple. 

Autonomia: alcuni leak suggeriscono la presenza di una batteria più capiente. Al momento, gli AirPods Pro offrono circa 25 ore di riproduzione.

Comandi: i brevetti depositati da Apple hanno generato alcune indiscrezioni sulla possibile presenza di comandi tramite gesti sugli AirPods Pro 2, insieme all'uso di parole chiave per regolare la cancellazione del rumore.

Funzioni per il fitness: una delle indiscrezioni più diffuse sugli AirPods Pro 2 riguarda la capacità di misurare l'ossigenazione del sangue tramite i sensori di luce ambientale.

Funzionalità di sicurezza: A patent filed by Apple suggests that the AirPods Pro 2 might be able to identify their owners by measuring their ear canals and their gait as they walk.

AirPods Pro 2 - Data di uscita

AirPods Pro 2019.

Gli AirPods Pro del 2019. (Image credit: Future)

È possibile che AirPods Pro 2 arrivino nel 2022, secondo l'analista di settore Ming-Chi Kuo. Aveva previsto un nuovo paio di AirPods nel 2021, e un nuovo modello di AirPods Pro nel 2022 (fonte: AppleInsider (opens in new tab)). In seguito, ha ipotizzato che AirPods Pro 2 potrebbero arrivare a fine 2022, tra ottobre e dicembre. 

A ottobre 2021 si è tenuto un grosso evento Apple, in cui sono stati annunciati gli AirPods 3, dunque l'azienda potrebbe ripetere l'occasione quest'anno. Inoltre, è possibile che gli AirPods Pro 2 vengano rilasciati insieme a un nuovo iPhone, dunque a settembre. 

Ci sono delle informazioni a sostegno di questa ipotesi, la cui presunta origine è un insider della supply chain, riportate da @FrontTron (tramite MacRumors), che sostiene che il lancio dei nuovi auricolari wireless di fascia premium è stata spostata dal secondo al terzo trimestre del 2022. La fonte non ha motivato il ritardo, ma vista la situazione globale, non ci sorprende più di tanto.

Vale la pena sottolineare che ci potrebbe essere un evento Apple l'8 marzo, dove potremmo vedere iPhone SE 3 e iPad 5 e probabilmente 3 nuovi Mac. Dato che gli AirPods Pro 2 non sono previsti prima della fine dell'anno, non ci aspetteremmo troppe sorprese, in ogni caso seguiremo la situazione e vi terremo aggiornati.

Apple deve ancora confermare l'esistenza di un nuovo paio di AirPods, dunque non ci stupisce l'assenza di una qualsiasi data indicativa per gli AirPods Pro 2. Tuttavia, se pensiamo agli AirPods Pro originali, che sono arrivati nel 2019, è naturale aspettarsi una nuova versione rivista e corretta, d'altronde le indiscrezioni si rincorrono sempre di più in questo senso.

Secondo nuove indiscrezioni, Apple avrebbe testato le AirPods Pro 2 con una porta USB-C, ma una fonte interna ora afferma che Apple ha deciso di optare per la tradizionale porta Lightning. La notizia ha perfettamente senso, considerando che secondo le ultime indiscrezioni per avere la porta USB-C su iPhone dovremo aspettare il 2023. Una volta effettuato il passaggio su iPhone, anche gli accessori riceverebbero lo stesso upgrade.

AirPods Pro 2 - Prezzo

AirPods Pro

The original AirPods Pro cost $249 / £249 / AU$399. (Image credit: Future)

Secondo LeaksApplePro (opens in new tab), gli AirPods Pro 2 costeranno circa €200, come il precedente modello.

Questa previsione contraddice le notizie precedenti, secondo cui i nuovi auricolari sarebbero una versione entry-level degli AirPods Pro (da qui il nome AirPods Pro Lite). Dunque, potrebbe trattarsi di un vero e proprio upgrade.

Tuttavia, se arriverà davvero una versione budget degli AirPods Pro 2, potrebbe sbaragliare la concorrenza con un paio di auricolare Apple dal prezzo contenuto.

Noi, però, non ci scommetteremmo troppo: Apple ha ridotto il prezzo degli AirPods 2 all'uscita degli AirPods 3, rendendoli di fatto gli AirPod più economici in commercio. Ma proprio non riusciamo a immaginare che Apple tagli di oltre €100 il prezzo di listino degli auricolari con cancellazione del rumore fra i più completi dal punto di vista tecnico. 

Nel frattempo, ecco alcune delle migliori offerte su cuffie e auricolari Apple:

AirPods Pro 2 - Design

airpods pro

I prossimi AirPods Pro potrebbero essere più compatti. (Image credit: Apple)

Secondo Bloomberg (opens in new tab), che citava "persone a conoscenza dei piani", gli AirPods Pro sarebbero stati rivisti dal punto di vista del design già nel 2021, e il nuovo prodotto dovrebbe essere più compatto, con una "forma più arrotondata che si adatta alle orecchie di più utenti", forse traendo ispirazione dai Samsung Galaxy Buds e dai Google Pixel Buds.

Tuttavia, ci avviamo alla primavera del 2022 e non abbiamo visto nulla di tutto ciò. Forse la notizia era relativa agli AirPods 3 che, sebbene abbiano un design diverso, presentano ancora le sporgenze fuori dall'orecchio, sebbene siano più corte.

Oppure, Bloomberg si riferiva ai Pro 2, magari anticipando troppo la data di arrivo. La fonte sosteneva che l'inserimento dei vari elementi tecnologici degli AirPods Pro, inclusi antenne e microfoni, in una struttura più compatta aveva creato non pochi problemi, che "potrebbero portare a un design meno ambizioso per il prodotto finale". 

Se Apple manterrà gli steli che fuoriescono così tanto, ci piacerebbe che includessero il feedback tattile, che crediamo migliorerebbe di molto l'esperienza d'uso.

Nel frattempo sono circolati dei leak con delle foto degli AirPods Pro 2 e la custodia di ricarica, che sembrerebbero montare anche degli altoparlanti (possibilmente per l'emissione di un suono quando vengono smarriti), ma non siamo del tutto convinti della loro autenticità. MacRumors (opens in new tab) ha ricevuto le immagini da una presunta fonte interna Apple, sebbene la fonte stessa abbia rifiutato di fornire ulteriori informazioni, e anche l'attendibilità non è al 100%.

Le immagini stesse sono piuttosto discutibili. Non capiamo perché Apple avrebbe creato tre fori così grandi sul fondo di una custodia dalle linee così semplici. E anche l'anello di metallo per cinturino? Ci sembra anch'esso piuttosto insolito e inutile. 

Le immagini non mostrano gli AirPods Pro 2 senza gli steli e pare che la fonte abbia dichiarato a MacRumors quell'indiscrezione in particolare non sia esatta. 

Dunque, cosa ci piacerebbe vedere sugli AirPods Pro 2? Magari delle alette per rendere il prodotto ancora più interessante per gli sportivi. Sebbene gli AirPods Pro restino ben saldi durante gli allenamenti, qualche garanzia di sicurezza in più potrebbe conquistare i cuori degli irriducibili fan dei Beats Powerbeats Pro.

Un altro modo per attirare i fan dei Beats sarebbe offrire altre colorazioni per gli AirPods 2. Ci piacerebbe vedere le opzioni cromatiche disponibili per alcuni iPhone e MacBook Pro, tuttavia è più probabile che Apple continuerà con il tradizionale bianco come tutti gli altri AirPods.

AirPods Pro 2 - Prestazioni audio

Brevetto Apple che descrive un visore che invia l'audio a un paio di auricolari tramite trasmissione ottica (illustrazione).

Brevetto Apple che descrive un visore che invia l'audio a un paio di auricolari tramite trasmissione ottica (illustrazione).  (Image credit: Patently Apple / Apple)

Sebbene gli AirPods Pro abbiano un audio più che accettabile, non reggono comunque il paragone con Sony WF-1000XM4 e Cambridge Audio Melomania 1 Plus in termini di fedeltà audio. Ci aspettiamo che Apple apporti qualche miglioria al profilo sonoro per attirare l'attenzione degli audiofili. 

A parte potenziare i driver all'intero degli AirPods Pro e rendere personalizzabili le opzioni di equalizzazione, Apple potrebbe introdurre il supporto dell'audio lossless. Secondo Ming-Chi Kuo, gli AirPods Pro 2 saranno compatibili con ALAC per migliorare la qualità del suono rispetto ai modelli precedenti, senza la perdita di dati associata a trasmissioni Bluetooth a basso bitrate. 

In questo modo, i brani musicali dovrebbero risultare più dettagliati, con la possibilità di godersi ogni singolo strumento, tono, traccia, proprio nel modo in cui l'artista li ha concepiti. Inoltre, gli utenti potrebbero godersi anche la libreria lossless di Apple Music.

Abbiamo sentito anche gli AirPods Pro 2 potrebbero abbandonare il Bluetooth, passando a una tecnologia di streaming wireless proprietaria, sempre per garantire una trasmissione ottimale dell'audio lossless. Secondo un brevetto individuato da Patently Apple (opens in new tab), l'azienda starebbe lavorando a una nuova tecnologia di trasmissione ottica per l'audio, e in base alle illustrazioni incluse nel brevetto, dovrebbe funzionare con il discusso visore Apple MR che potrebbe arrivare quest'anno.

La trasmissione audio ottica offre una larghezza di banda maggiore rispetto al Bluetooth, a vantaggio della trasmissione di file lossless e hi-res audio, sebbene richieda un "campo visivo" più pulito fra la fonte audio e gli auricolari e che non funziona quando lo smartphone è in tasca.

Sappiamo che Apple è interessata a superare i limiti della trasmissione audio Bluetooth. In un'intervista con What Hi-Fi? (opens in new tab), Gary Geaves, VP of Acoustics di Apple, ha dichiarato che "esistono vari accorgimenti che possiamo prendere per ottimizzare o aggirare alcuni dei limiti del Bluetooth", e ha aggiunto che "[...] vorremmo ottenere maggiore larghezza di banda".

Un'altra opzione potrebbe essere il supporto del nuovo codec aptX Lossless di Qualcomm, però Apple non si è mai rivolta alla tecnologia Qualcomm, dunque dubitiamo che andrà a cambiare le sue abitudini di tutta una vita.

In ogni caso, ci aspettiamo che gli AirPods Pro 2 continuino a supportare l'audio spaziale come i predecessori e gli AirPods 3.

AirPods Pro 2 - Autonomia

Apple Unleashed

La custodia di ricarica di AirPods Pro 2 dovrebbe essere compatibile con MagSafe (Image credit: Apple)

L'autonomia offerta dagli AirPods Pro non regge il confronto con i migliori auricolari true wireless oggi sul mercato. Sebbene sia più che accettabile, restano comunque meno di 25 ore, molto al di sotto della media. 

Secondo @LeaksApplePro (opens in new tab), gli AirPods Pro 2 avranno una "autonomia migliorata", ma non ci sono dati più precisi. La maggior parte degli auricolari con cancellazione del rumore non durano quanto i normali prodotti true wireless, dato che l'ANC consuma molta batteria, ma anche solo qualche ora di uso in più sarebbe gradita. 

Diamo quasi per scontato che gli AirPods Pro 2 saranno compatibili con la ricarica wireless MagSafe, alla stregua degli AirPods Pro e degli AirPods 3, e la custodia di ricarica dovrebbe offrire qualche altro extra interessante.

AirPods Pro 2 - Comandi

una persona che tocca gli AirPods Pro

(Image credit: Shutterstock)

In seguito alla segnalazione di vari brevetti Apple relativi alle modalità di controllo degli auricolari, hanno iniziato a circolare alcune indiscrezioni circa gli AirPods Pro 2 e il loro profilo potenzialmente futuristico.

Quella più recente suggerisce che gli AirPods Pro 2 consentiranno di interrompere la cancellazione del rumore attiva tramite comandi vocali e parole chiave specifiche. 

Una nuova nuova domanda di brevetto segnalata da Apple Insider (opens in new tab) e nota come "Interrupt for noise-cancelling audio devices (opens in new tab)" (interruzione per i dispositivi audio con cancellazione del rumore) descrive una nuova funzione progettata per seguire le conversazioni più importanti laddove l'ANCE risulti attiva. 

Inoltre, Apple, ha depositato un brevetto nel 2020 che descrive la possibilità di controllare gli auricolari true wireless tramite gesti

Il brevetto è stato individuato da Patently Apple (opens in new tab) e descrive in che modo i gesti, ad esempio passando una mano sopra gli AirPods, possono funzionare insieme ai comandi touch già impiegati dagli AirPods Pro, al fine di attivare diverse funzioni. 

Apple ha depositato anche un brevetto che descrive auricolari controllabili toccando il viso, scuotendo la testa o addirittura facendo battere i denti. E l'idea di controllare gli AirPods Pro 2 toccando il volto non è capata in aria, d'altronde già i Sony LinkBuds hanno dimostrato questa possibilità.

Resta da vedere quali di queste funzioni saranno concretamente disponibili sui nuovi AirPods Pro 2, ma è chiaro che Apple stia investendo su nuove tecnologie alquanto interessanti.

Ma se passare la mano sugli auricolari per sospendere l'ANC sembra piuttosto plausibile, utilizzare i denti non ci convince più di tanto.

AirPods Pro 2 - Funzioni fitness

app ossigenazione sangue su apple watch 6

App per il monitoraggio dell'ossigenazione del sangue sull'Apple Watch 6. (Image credit: Apple)

Ancora un altro brevetto (opens in new tab) scoperto di recente suggerisce che gli AirPods Pro 2 potrebbero andare oltre il monitoraggio delle sessioni di allenamento, fornendo feedback e suggerimenti su come migliorare le attività di fitness. Il brevetto è stato segnalato da Apple Insider (opens in new tab), e sembra confermare che Apple stia lavorando per migliorare le funzionalità fitness dei prossimi AirPods.

Inoltre, secondo una notizia (opens in new tab) riporta a maggio 2020 da Digitimes, gli AirPods che arriveranno in futuro sfrutteranno i sensori di luce ambientale per misurare dati biometrici, possibilmente per controllare i livelli di ossigeno nel sangue, come accade sull'Apple Watch 6.

Secondo AppleLeaksPro, la funzione sarà presente sugli AirPods Pro 2 e come suggerito da MacRumors (opens in new tab), potrebbe funzionare in modo simile ai pulsossimetri che si fissano all'orecchio impiegati negli ospedali. Questi illuminano il lobo dell'orecchio per rilevare la quantità di ossigeno nel flusso sanguigno. Non è chiaro se gli AirPods Pro dovranno subire modifiche di design per includere questa funzione, ma dubitiamo che Apple abbandonerà l'aspetto tradizionale e distintivo di questa serie di auricolari.

Non sappiamo nemmeno quanto sia attendibile questa indiscrezione: gli attuali AirPods Pro non poggiano sul lobo e dunque non possono offrire la funzione di pulsossimetro, e integrare una clip da orecchio andrebbe a modificare in modo sostanziale il design degli auricolari. Una funzionalità del genere sarebbe più plausibile sui Powerbeats Pro, dato che si agganciano intorno all'orecchio e hanno una maggiore superficie a contatto sulla pelle. 

Infine, l'anno scorso, Apple ha depositato diversi nuovi brevetti, alcuni dei quali sembrano pensati appositamente per il fitness e per chi ama correre.

Secondo Patently Apple (opens in new tab), un brevetto indica che gli AirPods utilizzeranno sensori integrati per "raccogliere informazioni sull'orientamento, come misurazioni durante il movimento dell'utente tramite accelerometro".

Inoltre, i prossimi AirPods potrebbero mettere in pausa o abbassare il volume della musica in automatico se vengono rilevati pericoli, secondo un altro brevetto (opens in new tab) depositato dall'azienda l'11 agosto 2021. Questo descrive un paio di auricolari true wireless in grado di regolare l'uscita audio in base alle attività e alla posizione dell'utente, ovvero "modificare il volume dell'audio, interrompere o prevenire la riproduzione, fornire feedback, indicazioni, offrire frasi di incoraggiamento, consigli, informazioni di sicurezza, istruzioni e così via".

AirPods Pro 2 - Sicurezza

Apple AirTags

La custodia di ricarica degli  AirPods Pro 2 potrebbe funzionare anche come un AirTag. (Image credit: Apple)

Gli AirPods Pro 2 potrebbero offrire alcune interessanti funzioni di sicurezza, ad per ridurre il rischio di svelare i contenuti dello smartphone tramite l'assistente vocale Siri, nel caso in cui gli auricolari siano utilizzati da un altro utente e non dal proprietario del telefono.

Secondo una domanda di brevetto individuata da Patently Apple (opens in new tab), l'azienda sta affrontando questo potenziale problema ipotizzando il riconoscimento dell'utente da parte degli AirPods tramite dati biometrici.

Questi potrebbero includere Touch e Face ID, ma anche la misurazione della forma del canale auricolare dell'utente o addirittura della sua camminata.

Registrare il modo unico in cui un utente cammina potrebbe richiedere i dati provenienti da un Apple Watch, ad esempio, sebbene resti sempre possibile che gli  AirPods Pro 2 includano degli accelerometri per la misurazione del movimento. 

Sembra, inoltre, che gli Apple AirPods Pro 2 wsaranno dotati di una custodia di ricarica rintracciabile tramite l'app "Dov'è" su iPhone, in modo da ritrovarla in caso di smarrimento. La custodia emetterà un avviso acustico se occorre individuarne la posizione, come avviene con gli AirTags.

Senior Editor and Professional Translator. Boardgaming enthusiast, Tech-lover.