Skip to main content

Disney Plus, cinque film che meritano un sequel

A still from the movie Zootropolis
Zootropolis (2016) (Image credit: Now TV)

Disney è la casa di produzione di film d’animazione per eccellenza. I suoi film sono basati sui personaggi delle più note fiabe, o su proprietà intellettuali (IP) del tutto nuove, che riscuotono il più delle volte un grande successo. Non di rado, l’azienda ne produce anche i relativi sequel.

Molti fan vorrebbero guardare i sequel di capolavori come Ribelle - The Brave o Inside Out e ora che la società ha rilasciato la propria piattaforma di streaming, Disney Plus, è l'occasione giusta per investire nei suddetti progetti.

Disney Plus consente la riproduzione di decenni di film e spettacoli dell’omonima azienda, per non parlare dei programmi TV Marvel e dei film di Star Wars, ed è il luogo perfetto per dare nuova vita ad alcune IP.

Con questo in mente, vi proponiamo cinque film Disney che non hanno un sequel e che, a nostro avviso, meritano una seconda opportunità.

1. Oceania (2016)

(Image credit: Disney)

Oceania, sviluppato sotto la sapiente regia di Ron Clements e John Musker, è uno dei migliori film d’animazione Disney degli ultimi anni e pare che la società sia in trattativa per realizzarne un sequel. Ciò che rende Oceania ideale per un seguito è il suo epilogo: la tribù dell'isola decide, infatti, di salpare per l’oceano in cerca di nuovi territori.

Il potenziale non manca, la nuova avventura potrebbe soffermarsi sulle prove da affrontare durante il viaggio, sullo sviluppo della tribù di Vaiana o la ricerca dei genitori di Maui. L’introduzione di nuove divinità della mitologia polinesiana renderebbero il secondo capitolo ancora più interessante.

2. Zootropolis (2016)

A still from the movie Zootropolis

(Image credit: Now TV)

Zootropolis è un film d’animazione basato su una società animale in cui prede e predatori vivono pacificamente fianco a fianco. Ghepardi e bisonti, leoni e pecore, hanno messo da parte le loro differenze "storiche" per creare una società produttiva e pacifica, o perlomeno fino a quando i predatori non cominciano a perdere il controllo e a diventare violenti. Le indagini vengono condotte da Judy Hopps, la prima coniglietta a essere ammessa all’ufficio di polizia.

Il film è maturo, poiché tratta delicati temi come la discriminazione sul posto di lavoro e le differenze sociali, tuttavia rimane una pellicola divertente e caratterizzata da un'animazione brillante.

3. Rapunzel (2010)

(Image credit: Disney Plus)

Questa pellicola del 2010 reinventa la storia di Rapunzel con grande efficacia. L'animazione è eccellente, nonostante abbia ormai un decennio, con tecniche CGI che danno vita a un mondo ricco di dettagli vividi. La trama è arricchita dall’amico camaleonte di Rapunzel e dall'introduzione dell’affascinante e vanitoso, Flynn Rider, un simpatico ladro dal cuore tenero interpretato nella versione originaria da Zachary Levi di Shazam!

È una storia meno impegnativa rispetto a Zootropolis, il film è ricco di canzoni e trae ispirazione dalle vecchie fiabe, con la perfida matrigna che cerca di soggiogare la protagonista. Al termine del film, la pace era tornata nel regno, Rapunzel sembrava aver perso i suoi poteri curativi, ma si è ricongiunta alla sua famiglia e sogna un futuro con Flynn. A questo punto, il sequel potrebbe ruotare attorno allo sviluppo della protagonista nel ruolo di principessa.

4. The Nightmare Before Christmas (1993)

(Image credit: Disney)

Sì, questo è un film Disney. The Nightmare Before Christmas è un classico in stop-motion di Tim Burton, la geniale mente dietro a Beetlejuice e, più recentemente, Dumbo. Questo film segue la vita di Jack Skeletron, uno scheletro ormai stufo della festività di Halloween che ogni anno ha luogo nella sua omonima città. La storia diventa interessante, quando Jack scopre un passaggio per il mondo di Babbo Natale. Affascinato da quel magico regno ricco di felicità, cerca subito di proporlo agli abitanti della sua città.

È un film di Natale? Un film di Halloween? Sicuramente The Nightmare Before Christmas è un classico senza tempo che ancora oggi divide gli appassionati. Detto questo, un eventuale sequel non sarebbe difficile da realizzare, poiché accanto al passaggio per il mondo del Natale, c’erano altre porte collegate a nuove dimensioni e festività.

5. Chi ha incastrato Roger Rabbit?

(Image credit: Disney Plus)

Questo film mescola azione dal vivo e tecniche di animazione 2D, un vero capolavoro per l’epoca. Il cast mette insieme attori in carne e ossa con i più noti personaggi di cartoni animati di vari studi (Disney, Warner Bros, ecc).

La storia segue le indagini dell’investigatore privato Eddie Valiant, interpretato dal compianto Bob Hoskins, ingaggiato per scoprire cosa si cela dietro gli strani comportamenti di Roger Rabbit. La trama è molto elaborata e cattura inevitabilmente lo spettatore in un vortice di intrighi e crimini. Chi ha incastrato Roger Rabbit è snervante, commovente e un piacere per gli occhi, e oltre 20 anni dopo, si spera in un seguito.